Il sentiero del padre, viaggio tra i segreti delle foibe carsiche

0

Davide Giandrini

La Provincia di Milano, per celebrare il Giorno del ricordo, ha presentato giovedì 9 febbraio 2012 allo Spazio Oberdan lo spettacolo “Il sentiero del padre, viaggio tra i segreti delle foibe carsiche” di e con Davide Giandrini, regia di Franco Palmieri.

Lo spettacolo è liberamente tratto dal romanzo Quando ci batteva forte il cuore” di Stefano Zecchi. Il protagonista di questa storia si chiama Francesco, un bambino nato a Pola, in Italia, nel 1936. Ha 10 anni quando la città viene occupata dagli slavi, che rapinano, violentano e infoibano gli italiani. Molti decidono di scappare. La madre, Maria, decide di restare. Il padre Gianni, ciabattino, decide invece di fuggire nella notte col figlio, per salvare le loro vite. Con sé non hanno nulla. E sono sette giorni di cammino nei boschi.

Dopo la prima replica, sabato 11 febbraio ad Abbiategrasso, sono in programma altre due rappresentazioni. Lo spettacolo, infatti, andrà in scena a
Segrate, mercoledì 15 febbraio, alle ore 21, all’Auditorium Toscanini-Centro Culturale Cascina Commenda di Via Amendola,
Magenta, venerdì 17 febbraio, alle ore 21, presso la Sala Consiliare del Comune in Via Fornaroli.
L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

Comments are closed.