Arazzi in mostra agli Uffizi di Firenze

0

Un torneo della serie delle Feste dei Valois, 1575ca.; manifattura di Bruxelles; disegno di Antonio Caron, 1564 ca.; cartone di Lucas de Heere,  Depositi della Galleria degli Uffizi, Firenze

La Galleria degli Uffizi di Firenze dal 20 marzo al 3 giugno 2012 presenta la mostra “La Galleria degli arazzi. Epifanie di tessuti preziosi”.
Con tale esposizione si intende far conoscere al pubblico un settore prezioso delle collezioni della Galleria, quello, appunto, degli arazzi.

In mostra opere di manifattura fiamminga del Cinquecento (desunte dalle serie delle Storie di Giacobbe, delle Feste alla Corte dei Valois e delle Storie di Annibale) e panni di manifattura fiorentina del Cinquecento e del Seicento (da quelli devozionali del ciclo del Salviati, dalle serie delle Storie fiorentine, delle Cacce, della Passione di Cristo e delle Storie di Fetonte), oltre a due Portiere con stemmi medicei.

Alla presentazione di alcuni arazzi restaurati negli ultimi anni si affiancano alcuni anche della medesima serie che attestano la diversa situazione conservativa.
Gli arazzi – a dispetto delle misure sovente monumentali e di una presenza apparentemente solida – sono manufatti delicati. Chi, per esempio, osservi con attenzione i pezzi scelti in questa circostanza si avvedrà che la superficie non di rado reca segni di sofferenza. La risoluzione d’offrire alla vista i panni bisognosi di cure accanto a quelli sortiti da un intervento di riassetto risponde anch’essa a una precisa volontà didattica, che è quella di dar conto delle grandi possibilità di risarcimento fisico ed estetico consentite dalla scuola di restauro fiorentina. Ogni visitatore, potendo contare nel percorso della mostra su un’illustrazione dei metodi esecutivi e, insieme, delle tecniche di restauro, prenderà coscienza della complessità d’ogni intervento.

La mostra, accompagnata da un catalogo pubblicato da Giunti Editore, è promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalla Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Toscana, dalla Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze, dalla Galleria degli Uffizi e da Firenze Musei.

Comments are closed.