Adelchi Battista – Io sono la guerra

0

Adelchi Battista - Io sono la guerraGiugno 1943. La Seconda guerra mondiale è a un punto di svolta. Hitler concentra le truppe sul fronte orientale, mentre i suoi ingegneri lavorano a un nuovo potente missile che potrebbe rivelarsi l’arma risolutiva. L’Italia è sempre più provata dagli attacchi alleati e il regime di Mussolini vacilla, osteggiato da ampi strati della popolazione e minacciato dagli stessi “amici” tedeschi. Mentre Stalin e Churchill elaborano strategie politiche e militari, il Vaticano tratta con gli Stati Uniti affinché Roma venga risparmiata dai bombardamenti. Giorno dopo giorno, attraverso un implacabile racconto in presa diretta, fatto di dialoghi, dispacci, agenzie e istantanee, Adelchi Battista ricostruisce le drammatiche settimane (da mercoledì 23 giugno a domenica 25 luglio) in cui, nelle stanze del potere ma anche nelle case della gente, l’Europa si scopre ferita e non distingue più tra eroi, vittime e carnefici: la guerra è ovunque, la guerra è di tutti. Dal Berghof a Rastenburg, da Palazzo Chigi a Villa Savoia, dalla base di Medmenham a Downing Street, da Washington alla Santa Sede sfilano sotto gli occhi del lettore protagonisti, comprimari e comparse di un mese vivisezionato in ogni dettaglio: perché nei dettagli si nasconde il senso perduto della Storia.

Adelchi Battista scrive per la radio, la televisione e il teatro. Questo è il suo primo libro.

Scheda libro

Autore: Adelchi Battista
Titolo: Io sono la guerra
Editore: Rizzoli
Collana: La Scala
Prezzo: € 22,00
Pagine: 528
Anno: 2012

Comments are closed.