Tom Stoppard – La sponda dell’utopia

0

Tom Stoppard - La sponda dell’utopiaQuesta trilogia è considerata unanimemente la più grande opera teatrale di Tom Stoppard. È stata scritta nel 2002 e fino ad ora è stata rappresentata solo a Londra, Tokyo e New York. Nella prossima primavera approderà in Italia – a Torino e poi a Roma – grazie alla messa in scena di Marco Tullio Giordana che è anche traduttore dell’opera e che ha radunato attorno a sé i migliori attori italiani fra i quali Jasmine Trinca, Luigi Lo Cascio, Alessio Boni, Luca Zingaretti, Michaela Cescon. 33 in tutto, tanti sono infatti i personaggi della Sponda dell’utopia nei tre momenti – Viaggio, Naufragio, Salvataggio – di cui si compone.
La trilogia ripercorre trent’anni di storia russa (1833-1863); i protagonisti sono l’anarchico Michael Bakunin, il rivoluzionario scrittore e filosofo Alexandr Herzen, il critico letterario Vissarion Belinsky e lo scrittore Ivan Turgenev.
Stoppard racconta i loro sogni utopici e le loro storie private, le passioni, le delusioni, le speranze, i tormenti. Le grandi utopie dell’Ottocento rivivono così stemperate nel quotidiano quasi a mostrare come corrosiva e pericolosa sia l’utopia, che conduce alla distruzione delle vite familiari e alla rovina della dimensione privata della vita. I grandi fallimenti ideologici si intrecciano così con quelli personali in un incalzare di emozioni e colpi di scena, di battute e dialoghi in cui l’ironia si mescola con la commozione, in un ritmo sempre vivace dove la tensione si mantiene altissima.
L’azione ha inizio nella campagna russa poi i protagonisti vengono seguiti nei loro esili in Europa, tra Parigi, Londra, l’Italia. Il titolo che Stoppard ha dato a quest’opera è evidentemente ispirato dall’opera più nota di Herzen, Dall’altra sponda, una riflessione sul fallimento delle rivoluzioni del 1848.

Tom Stoppard, nato in Cecoslovacchia ma inglese d’adozione, tra i maggiori scrittori di opere teatrali è anche regista, sceneggiatore (sua la sceneggiatura del film Shakespeare in love). Ha pubblicato Rosencrantz e Guildenstern sono morti (1998) e L’invenzione dell’amore (1999).

Scheda libro

Autore: Tom Stoppard
Titolo: La sponda dell’utopia
Editore: Sellerio
Collana: La memoria
Prezzo: € 15,00
Pagine: 408
Anno: 2012

Comments are closed.