Teatro Lirico di Cagliari – Stagione lirica e di balletto 2012

0

Donato Renzetti

In programma al Teatro Lirico di Cagliari cinque opere liriche ed un balletto per la Stagione 2012.
L’inaugurazione è affidata al Don Quichotte di Jules Massenet, in scena, per sei rappresentazioni, dal 20 al 28 aprile. La direzione musicale è affidata al giovane israeliano Daniel Cohen. Nei ruoli principali: Anita Rachvelishvili (Dulcinée), Orlin Anastassov, Nicola Alaimo (Sancho).

Il secondo appuntamento con l’opera, in scena dal 25 maggio all’ 1 giugno, è un originale ed affascinante dittico lirico: Le Rossignol di Igor Stravinskij e Gianni Schicchi di Giacomo Puccini. La direzione musicale è affidata a Maurizio Colasanti. Nel delizioso Le Rossignol cantano: Blagoj Nacoski (Il pescatore), Valentina Farcas (L’usignolo), Giorgia Bertagni (La piccola cuoca), Carmine Monaco (L’Imperatore), Elena Zilio (La Morte).
30 anni sono passati, invece, dall’ultima rappresentazione, all’Auditorium del Conservatorio, di Gianni Schicchi, spassosissimo atto unico, ispirato al celebre episodio del canto XXX dell’Inferno dantesco. Cantano, nei ruoli principali: Alfonso Antoniozzi (Gianni Schicchi), Valentina Farcas (Lauretta), Elena Zilio (Zita), Blagoj Nacoski (Rinuccio).

Le nozze di Figaro di Wolfgang Amadeus Mozart illuminano, dal 22 giugno all’ 1 luglio, l’estate cagliaritana con l’allestimento tradizionale e rispettoso del dettato mozartiano di Jonathan Miller. Il capolavoro mozartiano, con il libretto di Lorenzo Da Ponte, tratto dalla commedia omonima di Beaumarchais, propone nei ruoli principali: Ugo Guagliardo (Il conte d’Almaviva), Esther Andaloro (La contessa), Maria Grazia Schiavo (Susanna), Lorenzo Regazzo (Figaro), Marina De Liso (Cherubino), Giovanna Donadini (Marcellina). A Hubert Soudant spetta il compito di dirigere i complessi artistici stabili del Teatro Lirico.

Dopo la pausa estiva, la Stagione lirica e di balletto riprende, dal 28 settembre al 7 ottobre, con un gradito ritorno per il pubblico cagliaritano, a distanza di sei anni dall’ultima rappresentazione: Nabucco, melodramma di Giuseppe Verdi e grande affresco corale, emblema del patriottismo risorgimentale ottocentesco. Si tratta di una nuova produzione del Teatro Lirico di Cagliari, che si avvale della regia di Leo Muscato. L’opera viene diretta da Donato Renzetti. Nel ruolo principale canta Paolo Coni, Dimitra Theodossiou è Abigaille, Alessandro Liberatore interpreta Ismaele, Orlin Anastassov è Zaccaria e Clara Calanna canta Fenena.

Salome, dramma musicale in un atto, tratto dal poema omonimo di Oscar Wilde e musicato da Richard Strauss, va in scena a Cagliari dal 30 novembre al 7 dicembre. A guidare l’Orchestra del Teatro Lirico il direttore svizzero Roman Brogli-Sacher. Nei ruoli principali cantano: Roman Sadnik (Erode), Mariana Pentcheva (Erodiade), Manuela Uhl (Salome), Boris Statsenko (Jochanaan), Eric Fennell (Narraboth).

Dal 15 al 22 dicembre, per sette rappresentazioni, di cui una fuori abbonamento, ritorna la grande danza con La Belle, balletto tratto da La bella addormentata nel bosco di Pëtr Il’ič Čajkovskij, uno dei capolavori più amati dal pubblico, nella versione portata in scena da Les Balletts de Monte-Carlo. L’Orchestra del Teatro Lirico è diretta da Nicolas Brochot.

Tutte le opere vengono eseguite dall’Orchestra e dal Coro, diretto da Marco Faelli, del Teatro Lirico di Cagliari.

Comments are closed.