Salvatore Mazzarella – Dell’isola Ferdinandea e di altre cose

0

Salvatore Mazzarella - Dell’isola Ferdinandea e di altre coseIn un giorno di luglio del 1831 comparve al largo della cittadina siciliana di Sciacca un’isoletta vulcanica di circa 4 chilometri di circonferenza; in poco tempo si concentrarono attorno ad essa le curiosità e le speranze dei vicini abitanti, le fantasie degli scrittori di mezza Europa, l’interesse degli scienziati, le mire militari degli ammiragli. Gli imperi europei progettarono di farne un avamposto strategico, ma scoppiò una guerra di rivendicazioni territoriali. La prima a reclamarne il possesso, in nome di Sua Maestà, fu l’Inghilterra che fece subito piantare la bandiera sulla nuova isola. La presa di posizione inglese provocò l’immediata reazione di Ferdinando II di Borbone che si affrettò a darle il proprio nome, mentre i francesi inviavano una spedizione scientifica e in onore del mese di nascita dell’isolotto si ostinavano a chiamarla Giulia. Scienziati e professori si affollarono attorno a quelle rocce vulcaniche, ma nel giro di pochi mesi l’isola scomparve di nuovo con delusione di tutti. Nel corso degli anni, per un secolo ancora, si favoleggiò di suoi risvegli. E ancora oggi, con il dubbio che l’isola sia mai veramente apparsa, vi è ancora chi l’attende risorgere dal mare, con la forza del mito dell’isola non trovata. La storia di una apparizione raccontata con il rigore dello storico, il gusto sicuro dello scrittore, l’intelligenza di chi conosce uomini e cose della Sicilia, l’ironia di chi ha saputo cogliere le similitudini tra i giorni di ieri e quelli della nostra epoca. Scritto nel 1984 Dell’isola Ferdinandea e di altre cose ha avuto molte edizioni e ristampe. A dieci anni dalla scomparsa del suo autore viene ripresentato nella collana «Il divano» con le stesse illustrazioni che arricchirono la prima edizione.

Salvatore Mazzarella ha pubblicato: Velieri; Vapori; Vincenzo di Bartolo da Ustica; Il libro delle torri. Le torri costiere di Sicilia nei secoli XVI-XX (con Renato Zanca); Madonie 1819. L’abate Scinà fra i terremoti; Mare immenso ci separa.

Scheda libro

Autore: Tom Stoppard
Titolo: La sponda dell’utopia
Editore: Sellerio
Collana: Il divano
Prezzo: € 12,00
Pagine: 248
Anno: 2012

Comments are closed.