Teatro La Fenice di Venezia, ritorna “Carmen” di Georges Bizet

0

Teatro La Fenice interno della sala - Photo Michele Crosera

Carmen di Georges Bizet, opéra-comique in quattro atti su libretto di Henri Meilhac e Ludovic Halévy tratto dalla novella omonima di Prosper Mérimée, tornerà al Teatro La Fenice di Venezia giovedì 21 giugno 2012, dopo quindici anni di assenza.
L’opera, proposta in un nuovo allestimento coprodotto dalla Fondazione Teatro La Fenice con il Gran Teatre de Liceu di Barcellona, la Fondazione Teatro Massimo di Palermo e la Fondazione Teatro Regio di Torino (già presentato a Barcellona nel settembre 2010 e a Palermo nel novembre 2011), permetterà di apprezzare il lavoro del regista spagnolo Calixto Bieito, con le scene di Alfons Flores e i costumi di Mercè Paloma.
L’Orchestra e il Coro del Teatro La Fenice (maestro del coro Claudio Marino Moretti) e il coro di voci bianche dei Piccoli Cantori Veneziani (maestro del coro Diana D’Alessio) saranno diretti dal trentenne maestro israeliano Omer Meir Wellber.
Interpreti principali saranno Béatrice Uria-Monzon in alternanza con Katarina Giotas nel ruolo di Carmen; Stefano Secco in alternanza con Luca Lombardo in quello di Don José; Alexander Vinogradov e Károly Szemerédy in quello di Escamillo; Ekaterina Bakanova e Virginia Wagner in quello di Micaëla; Chiara Fracasso nel ruolo di Mercédès e Sonia Ciani in quello di Frasquita.

La prima del 21 giugno 2012 (turno A), trasmessa in diretta su Radio3, sarà seguita da dodici repliche, venerdì 22 e sabato 23 (fuori abbonamento), domenica 24 (turno B), martedì 26 (fuori abbonamento), mercoledì 27 (fuori abbonamento), giovedì 28 (turno E), e venerdì 29 (fuori abbonamento), sabato 30 giugno (turno C), domenica 1 (fuori abbonamento), sabato 7 (fuori abbonamento), martedì 10 (turno D) e giovedì 12 luglio (fuori abbonamento). La recita di mercoledì 27 giugno rientra nelle iniziative «La Fenice per la città» e «La Fenice per la provincia», rivolte ai residenti nel comune e nella provincia di Venezia, promosse in collaborazione con le Municipalità e con l’amministrazione provinciale.

Comments are closed.