“A chi appartieni”, film di Gianluigi Belsito e Michele M. Caricola

0

A chi appartieni

Dopo un’anteprima in Puglia, dove è stato girato, si appresta a partecipare a festival e rassegne cinematografiche anche all’estero il mediometraggio di Gianluigi Belsito e Michele M. Caricola intitolato “A Chi Appartieni”.
Il mondo del lavoro in Italia può seguire due strade − recita il trailer del film, che sta ricevendo in rete moltissimi contatti − quella della competenza e quella della appartenenza: e se non sei un miracolato con qualcuno che ti protegge puoi ritrovarti a fare un mestiere che mai avresti immaginato, anche senza “protettori”.
Il film è la storia aspra di un giovane universitario, interpretato da Luigi Di Schiena, catapultato in un mondo del lavoro sbarrato, dove la meritocrazia cede il passo a svariate forme di “appartenenza”, appunto. Intuendo ben presto di non potercela fare contando esclusivamente sulle sue forze, Paolo cede alle lusinghe dell’amico Simone, l’altrettanto esordiente Francesco Paolo Palmese, che lo induce a tentare la strada della prostituzione. Ma l’incontro con Patty, l’attrice Claudia Lerro, potrebbe cambiare il corso delle cose.

Francesco Carrassi e Giustina Buonomo sono tra gli altri interpreti di un film che, sin dalla sua prima proiezione, ha scosso il pubblico per la sua durezza e l’attualità. Anche la musica, con i brani fortemente evocativi del gruppo dei Broken Cords, contribuisce a rendere l’atmosfera cupa e fuorviante.

Comments are closed.