Ascona | Ferruccio Ascari. Materia inquieta

0

Ferruccio Ascari, Come fosse in ascolto, Terra cotta bianca, Misure variabili. 2008

Il Museo Comunale d’Arte Moderna di Ascona (Svizzera) dal 29 giugno al 16 settembre 2012 ospita una mostra personale di Ferruccio Ascari.
L’esposizione, curata da Daniela Cristadoro e Mara Folini, presenta una serie di opere – sculture in ferro e terracotta, grandi lavori su carta – che appartengono alla produzione artistica di Ascari dell’ultimo decennio e un’installazione site specific – Memoriale volubile – appositamente realizzata per questo appuntamento e costituita da una serie di sculture in cemento e rete metallica sospese nello spazio, che verrà collocata nella sala centrale del museo asconese.

Nel percorso espositivo s’incontra, inoltre, La mano armonica, costituita dai 24 scatti fotografici che accompagnavano Vibractions, la storica installazione sonora di Ascari del 1978, che sarà riproposta, agli inizi di settembre, in una nuova versione, al Teatro San Materno di Ascona.

Accompagna la mostra un catalogo bilingue (italiano/inglese) edito da Kaleidoscope Press di Milano.

Comments are closed.