Ombre e luci 1920 -1960. Volti del Cinema nei ritratti di Manlio Villoresi

0

Marcello Mastroianni, 1950 circa

Il Museo di RomaPalazzo Braschi dal 27 giugno al 28 ottobre 2012 ospita la mostra fotografica “Ombre e luci 1920 -1960. Volti del Cinema nei ritratti di Manlio Villoresi“.

In esposizione circa ottanta ritratti, a mezzo busto, a figura intera, in abiti di scena o vestiti dell’epoca, di attori italiani dal 1930 al 1960 circa, tratte dal fondo di oltre 600 negativi su lastra in vetro del fotografo Manlio Villoresi conservato all’Archivio Fotografico del Museo di Roma.

Dopo aver iniziato la sua attività a Città di Castello nel gabinetto fotografico del padre Aristide, Manlio Villoresi si trasferisce a Roma divenendo uno dei fotografi prediletti dalla borghesia e dall’aristocrazia romana. Nel suo studio sono transitati inoltre musicisti, sportivi e, soprattutto, attori cinematografici legati agli studi di Cinecittà.

Attraverso stampe recenti, vintage e negativi su lastra in vetro, saranno esposti, tra gli altri, ritratti di Emma Gramatica, Massimo Girotti, Raf Vallone, Franca Faldini, Anna Magnani, Vittorio Gasmann, Marcello Mastroianni, Alberto Lupo.

Comments are closed.