Foligno | Vincenzo Agnetti. L’OperAzione concettuale

0

Agnetti a Il luogo di Gauss, Milano FOTO Ugo Mulas

Il CIAC – Centro Italiano Arte Contemporanea di Foligno, dal 23 giugno al 9 settembre 2012 presenta una mostra dedicata all’opera di Vincenzo Agnetti, a cura di Italo Tomassoni e Bruno Corà.

In esposizione cinquanta opere, come la Macchina drogata, insieme ad alcuni altri capolavori come l’Apocalisse, 1970, il Libro dimenticato a memoria, 1970, gli Assiomi, 1969-70, su bachelite, i Feltri, pannelli incisi a fuoco e altre importanti opere, tra cui Surplace, 1979-80, quattro sculture e le Photo-Graffie, 1980, di poco precedenti la sua scomparsa.

Accompagna la mostra un catalogo comprendente i saggi critici dei curatori, un testo biografico redatto da Germana Agnetti, figlia dell’Artista, nonché numerose immagini delle opere, oltre agli apparati biobibliografici aggiornati.

L’esposizione è realizzata in collaborazione con l’Archivio Agnetti di Milano, diretto da Bruna Soletti e Germana Agnetti.

Comments are closed.