Nuova Stagione alle Terme di Caracalla

0

Terme di Caracalla

Apre sabato 30 giugno, alle 21, con Giselle (balletto in due atti su soggetto di Théophile Gautier e Vernoy de Saint-Georges, musica di Adolphe Adam) la nuova stagione alle Terme di Caracalla. In scena, circondata dalle maestose rovine dell’antico Calidarium romano, la diva della danza Svetlana Zakharova vestirà i panni dell’incantevole fanciulla condannata in eterno alla danza per amore.

Sulla via già tracciata la scorsa stagione, quest’anno il cartellone offrirà una programmazione sempre più proiettata verso la realizzazione di un vero e proprio festival, con una varietà di appuntamenti, senza dimenticare le opere del grande repertorio popolare. Ecco quindi il concerto (con uno spettacolare impianto scenico e video proiezioni del regista Pier’Alli), sabato 7 luglio, alle 21.30, che vedrà insieme l’Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo e l’Orchestra e Coro del Teatro dell’Opera di Roma diretti dalla prestigiosa bacchetta di Jurij Temirkanov. In programma, da La leggenda della città invisibile di Kitež di Nikolaj Andreevič Rimskij-Korsakov: “Corteo nuziale; L’invasione dei Tartari”, “La Battaglia di Kitež”, Preludio, “Inno alla Natura”; la Cantata scenica Aleksandr Nevskij di Sergej Prokof’ev.

Il pubblico di Caracalla, quest’anno godrà di un nuovo spazio: la Palestra Occidentale, più raccolto, rispetto alla grande platea, e di intima suggestione. Circa 400 posti per assistere a un doppio spettacolo: Orazi e Curiazi di Giorgio Battistelli e Il combattimento di Tancredi e Clorinda su musiche di Giorgio Battistelli da Claudio Monteverdi, (dal 10 al 15 luglio), e il meraviglioso tramonto di Caracalla – lo spettacolo comincia alle 19.30.
Nella Palestra Occidentale, il 27 luglio alle 19.30, anche il debutto dell’Orchestra Giovanile del Teatro dell’Opera. Altra sorpresa di questa stagione, la presenza del mattatore romano per eccellenza: il 30 luglio e il 6 agosto, alle 21.30, è in programma Una Serata con Gigi Proietti.

Il 20 luglio, alle 21, segnerà il ritorno sulla scena dell’antico complesso termale romano di un’altra grande star internazionale della danza, Roberto Bolle in Trittico Novecento.

Infine due opere in perfetta sintonia con la scenografia di Caracalla: Norma di Bellini diretta da Gabriele Ferro (21, 25, 27 luglio, 1, 3, 5, 8 agosto, ore 21), Attila di Verdi diretta da Donato Renzetti (31 luglio, 2, 4, 7 agosto ore 21).

Comments are closed.