21° Festival di Milano Musica – Niccolò Castiglioni

0

Locandina Festival Milano Musica

È in programma dal 7 ottobre al 12 novembre 2012 la ventunesima edizione del Festival di Milano Musica, che quest’anno presenta una monografia dedicata al compositore milanese Niccolò Castiglioni (1932-1996), accostata ai tradizionali Percorsi di musica d’oggi, con nuove proposte senza vincoli tematici.
Il Festival propone opere e compositori per lo più sconosciuti al grande pubblico nell’esecuzione dei migliori interpreti internazionali: 10 prime esecuzioni assolute di cui 4 commissioni.

Castiglioni nasce a Milano nel 1932, studia composizione al Conservatorio di Milano con Ghedini e Margola. Fra il 1958 e il 1965 frequenta i Ferienkurse für Neue Musik a Darmstadt. Eccelso pianista, tiene recital per un breve periodo negli anni Cinquanta, per poi dedicarsi alla composizione e all’insegnamento, negli Stati Uniti alla Rockfeller Foundation di Buffalo e alle Università di Seattle, Ann Arbor e San Diego, e in Italia, ai Conservatori di Trento e Milano.
Per il 21° Festival di Milano Musica, sono state scelte le composizioni più significative di Niccolò Castiglioni in sei concerti.

Inaugura il Festival, domenica 7 ottobre al Teatro alla Scala, il celebre Scharoun Ensemble dei Berliner Philharmoniker, diretto da Andrea Pestalozza, con un programma che accosta tre compositori italiani del Novecento, Dallapiccola, Castiglioni e Sciarrino, a Schubert, il compositore del passato più affine al dedicatario del Festival.

Diretto da Beat Furrer, il Klangforum Wien, con il baritono Otto Katzameier, domenica 14 ottobre al Teatro alla Scala, presenta la fiammeggiante Kammermusik n. 1 di Hindemith con Quaderno di Strada di Sciarrino e Spur dello stesso Furrer.

Mercoledì 10 ottobre, all’Auditorium San Fedele, il Quartetto di Cremona presenta in prima assoluta il Sesto Quartetto di Michele dall’Ongaro, proseguendo con Castiglioni e Webern.

Mercoledì 17 ottobre, l’Auditorium San Fedele ospita il recital pianistico di Massimiliano Damerini. In programma: Castiglioni, Webern, Schubert.

Diretta da Tito Ceccherini, l’Orchestra della Svizzera italiana, con il pianista Alfonso Alberti e il soprano Laura Catrani, interpreta, sabato 20 ottobre, al Conservatorio ‘G. Verdi’ (Sala Verdi), brani di Castiglioni, Manzoni e Ravel.

Mercoledì 31 ottobre all’Auditorium San Fedele, mdi ensemble, che inaugura la residenza artistica a Milano Musica per il triennio 2012-2014, presenta un programma caleidoscopico con Castiglioni, Nieder, Mosca, Filidei, Poulenc, e una novità di Paolo Furlani.

Giovedì 8 novembre (con repliche venerdì 9 e domenica 11 novembre), all’Auditorium di Milano, in coproduzione con Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi nell’ambito della Stagione Sinfonica 2012-2013, è in programma la prima assoluta del Concerto per tre pianoforti e orchestra di Niccolò Castiglioni, con l’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi diretta da Andrea Pestalozza, pianisti Alfonso Alberti, Emanuela Piemonti e Carlotta Lusa, accostato alla prima esecuzione italiana di un brano di Marco Stroppa, con Michele Marelli al corno di bassetto amplificato. Conclude il programma la Prima sinfonia in re maggiore “Il Titano” di Gustav Mahler.

Quattro saranno i concerti dedicati ai Percorsi di musica d’oggi 2012.
Continua la collaborazione con la Fondazione Spinola-Banna per l’Arte, domenica 28 ottobre presso l’Auditorium San Fedele, con il Quartetto Prometeo e il soprano Valentina Coladonato, per l’esecuzione di brani di Raffaele Grimaldi e Eric Maestri, composti durante il laboratorio di composizione promosso dalla Fondazione, sotto la guida di Ivan Fedele, di cui verrà eseguito Morolòja kè Erotikà, per voce e quartetto d’archi. Chiude il concerto l’esecuzione del Quartetto op. 95 “Serioso” di Beethoven.

Il Teatro Elfo Puccini ospita mercoledì 7 novembre la messa in scena dei Kafka Fragmente op. 24, quattro brevi testi di Kafka messi in musica da Kurtág, nell’interpretazione della violinista Caroline Widmann e del soprano Salome Kammer, con regia di Antoine Gindt, scene e luci di Klaus Grünberg, e costumi di Gwendoline Bouget. Lo spettacolo è realizzato con il sostegno di Réseau Varèse, rete europea per la creazione e la promozione della nuova musica di cui Milano Musica è membro dal 2011.

RepertorioZero, gruppo di compositori e musicisti vincitore nel 2011 del Leone d’Argento alla Biennale di Venezia e in residence a Milano Musica per il triennio 2012-2014, presenta lunedì 12 novembre presso l’Auditorium San Fedele un programma insolito costituito da novità di Ciceri, Lanza, Maresz, Guarnieri, Thigpen, Verunelli, Zago, per strumenti elettrici, elettronici, acustici e concreti.

Come di consueto, saranno parte integrante del Festival 2012 gli Approfondimenti e variazioni, momenti di incontro diretto del pubblico con i protagonisti della creatività contemporanea.

Comments are closed.