Il cavaliere oscuro – Il ritorno – Film di Christopher Nolan – Recensione

0

Una scena del film Il cavaliere oscuro – Il ritorno

Terzo e definitivo capitolo della trilogia del Cavaliere oscuro firmata da Christopher Nolan, quest’ultimo Batman ci restituisce un eroe stanco, spaesato, in crisi di identità (un uomo pipistrello che sembra aver letto Spengler e ne sia rimasto sconvolto), e un intreccio sin troppo convulso e “fumettistico”, che a squarci narrativi e formali intriganti (tutto l’episodio dell’antro sotterraneo, angoscioso girone infernale che ricorda il villaggio dei morti de La strana cavalcata di Morrowbie Jukes di Kipling) alterna passaggi più fiacchi e corrivi e risaputi (lo scontro finale tra i poliziotti e i criminali, dove pare di cogliere un’eco dello Scorsese meno ispirato, quello di Gangs of New York).

A sorprendere e sconcertare – e a mandare in bestia gli occhiuti custodi dell’ortodossia ideologica corrente – è stato il sottotesto “politico” che emerge qua e là tra le pieghe del racconto: si pensi in particolare alle scene in cui Bane e i suoi accoliti, dopo essersi impadroniti di Gotham City e dei suoi pavidi abitanti, si abbandonano a un’orgia di efferatezze che sembrano richiamare alla memoria gli orrori di un passato più o meno recente (la violenza settaria di cui si fecero artefici i tribunali del popolo giacobini o dell’era stalinista).

Se la pellicola di Nolan, riflettendo sui nostri tempi difficili, si consente di toccare qualche tasto scomodo e ancora dolente, va comunque ricordato che, già a suo tempo, la graphic novel di Frank Miller caricava le avventure di Batman di un messaggio non equivoco, denunciando l’infiacchimento di una comunità (quella di Gotham City, ovvero la civiltà occidentale) che, incapace di opporsi all’azione pervasiva di un crimine che si configura ormai come male assoluto, era costretta a sollecitare la protezione di un giustiziere che fosse disposto, all’occorrenza, ad andare anche oltre la legge.

Come già nel precedente episodio della serie, Bruce Wayne appare anche qui sfiduciato e lacerato. La sua aspirazione è quella di uscire definitivamente di scena, affidando la sicurezza di Gotham City nelle mani di poliziotti coraggiosi e intransigenti, capaci di rettitudine morale (il tenente Gordon, l’agente Blake). Forse egli non sarà più costretto a indossare la calzamaglia dell’uomo pipistrello. A ogni buon conto, c’è già chi è pronto a sostituirlo e a sobbarcarsi il compito di spazzare via la feccia dalle strade della città.

Nicola Rossello

Scheda film

Titolo: Il cavaliere oscuro – Il ritorno
Regia: Christopher Nolan
Cast:Christian Bale, Michael Caine, Gary Oldman, Anne Hathaway, Tom Hardy,  Marion Cotillard, Joseph Gordon-Levitt, Morgan Freeman
Durata: 165 minuti
Genere: Thriller, Azione
Distribuzione: Warner Bros
Data di uscita: 29 agosto 2012

Guarda il trailer

Comments are closed.