Dipinti del Barocco romano da Palazzo Chigi in Ariccia – Mostra a Cavallino (Lecce)

0

Giacinto Gimignani (1606-1681), Venere e Adone, olio su tela, cm 80 x 112

Il Palazzo Ducale dei Castromediano di Cavallino (Lecce) dal 22 settembre al 16 dicembre 2012 ospita la mostra “Dipinti del Barocco romano da Palazzo Chigi in Ariccia“.

L’esposizione presenta una selezione di 40 dipinti del XVII secolo conservati nel Palazzo Chigi di Ariccia (Roma), proponendo un gemellaggio tra il Barocco leccese e il Barocco romano.
Inoltre, vuole anche ricordare il legame della Puglia con la famiglia Chigi, poiché Fabio Chigi, papa con il nome di Alessandro VII, artefice della trasformazione di Roma nella capitale del Barocco, era stato in precedenza vescovo di Nardò.

Vengono esposti capolavori di artisti attivi nel Seicento – tra cui Giovan Battista Gaulli, Ferdinand Voet, Francesco Trevisani, Giuseppe Cesari, detto il Cavalier d’Arpino, Giovanni Battista Salvi, detto il Sassoferrato, Carlo Maratti, Viviano Codazzi, Mattia Preti, Salvator Rosa, Pier Francesco Mola, Pietro da Cortona, Andrea Pozzo e Gian Lorenzo Bernini.

Le opere esposte provengono in parte dalla collezione Chigi, ma anche dalle collezioni di Fabrizio Lemme, Maurizio Fagiolo, Oreste Ferrari e Renato Laschena, confluite per donazione nel Palazzo Chigi di Ariccia.

L’esposizione è articolata in sezioni tematiche, che corrispondono ai diversi generi pittorici presenti nel Seicento: dalla pittura di ritratto, tesa a celebrare i personaggi importanti delle casate, alla pittura di paesaggio e veduta, spesso con l’illustrazione dei feudi di famiglia, alla pittura decorativa, attraverso modelli e bozzetti finalizzati alla realizzazione di cicli decorativi in chiese e palazzi, alla pittura per pale d’altare con modelli o bozzetti per dipinti in chiese e cappelle private, alla pittura da quadreria per le collezioni private in palazzi e ville.

Comments are closed.