Guttuso. 1912-2012 – Mostra a Roma, Complesso del Vittoriano

0

Renato Guttuso, Autoritratto, particolare

È in corso a Roma, presso il Complesso del Vittoriano, una grande mostra dedicata a Renato Guttuso in occasione del centenario dalla sua nascita.
In esposizione cento dipinti, scelti in modo da rappresentare l’intero arco creativo dell’attività artistica del maestro siciliano, che documentano i diversi momenti espressivi del pittore.

Guttuso, che visse tra Palermo, Milano e Roma, svolgendo una fondamentale funzione di raccordo tra gli artisti che vivevano in quelle città, stabilì nella capitale il centro nodale delle sue relazioni. La città lo accolse fin dal 1931, in occasione della prima Quadriennale nella quale, diciannovenne, fu invitato ad esporre due quadri, lo protesse nel difficile momento della Resistenza e gli offrì sempre occasioni di incontri straordinari. Renato Guttuso la dipinse, rappresentandone l’aspetto più intenso e profondo, sociale, politico, ma anche religioso. Attraverso le sue visioni del Colosseo, dei Tetti di Roma, delle misteriose presenze nei giardini pensili romani, che emergono ne La Visita della sera, si scopre una Roma diversa, vibrante.

Grazie al lungo lavoro di ricerca compiuto dagli Archivi Guttuso, le opere sono state scelte tra quelle presenti nei più importanti musei italiani ed esteri, oltre che nelle collezioni private più rappresentative.
L’esposizione vanta, infatti, la collaborazione e il supporto di numerosi musei di grande prestigio, tra i quali la Tate, il Centre national des arts plastiques di Parigi, l’Estorick Collection di Londra, il Museo Thyssen-Bornemisza di Madrid, la Galleria Nazionale d’arte moderna e contemporanea di Roma e il Museo Guttuso di Bagheria.

Per visitare la mostra, aperta al pubblico il 12 ottobre 2012, ci sarà tempo fino al 10 febbraio 2013.

Comments are closed.