Davide Coluzzi – DAZ – Sospesi oltre il limite

0
Davide Coluzzi, La percezione del diverso. Canale 1; Stampa su pannello piuma 70x50x2; 2008.

Davide Coluzzi, La percezione del diverso. Canale 1

A Roma, nella sede di Banca Sistema, dal 27 settembre al 27 dicembre 2012 è aperta al pubblico la mostra personale di Davide ColuzziDAZ– “Sospesi oltre il limite”.

In esposizione 16 opere del giovane artista lucano la cui ricerca spazia dalla pittura alla fotografia, al video, alle installazioni interattive.

La mostra è realizzata nell’ambito del progetto Banca SISTEMA ARTE, nato nel 2011 in collaborazione con l’Associazione no-profit ArtGallery e dedicato alla promozione del patrimonio creativo di giovani artisti italiani.

L’iniziativa si svolge con il patrocinio del Comitato Italiano per il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (WFP).

Davide Coluzzi, architetto, nasce a Potenza nel 1979 e vive e lavora tra l’Italia e la Francia. Nel 2004 trasferisce i suoi studi in Francia per un anno, ove mantiene viva la sua passione per l’arte ottenendo premi e riconoscimenti, tra i quali il premio del concorso fotografico “Le monde actuel”. Rientrato in Italia, prosegue la propria attività artistica attraverso la partecipazione a mostre collettive. Collabora in particolare con lo studio over[h]ome, all’interno del quale molti progetti di architettura si arricchiscono grazie a collaborazioni con studi di fama internazionale. Nel 2009 riceve una menzione speciale al premio internazionale di fotografia “la percezione del diverso”. Nel 2011 espone un’installazione a New York nella galleria “The Invisible Dog” a Brooklyn.

Comments are closed.