Bookcity Milano 2012. Città del libro e della lettura

0

Logo Bookcity Milano 2012Oltre 350 eventi sono previsti per la prima edizione di “Bookcity Milano. Città del libro e della lettura”, in programma dal 16 al 18 novembre 2012 (inaugurazione 15 novembre) nel capoluogo lombardo. Si potrà partecipare ad incontri con gli autori, presentazioni di libri, dialoghi, letture ad alta voce, mostre, spettacoli, reading spettacolarizzati, filmati, seminari. La città verrà, dunque, animata da appuntamenti di grande richiamo, ma anche da tante interessanti e diversificate iniziative ideate e realizzate dalle librerie, dalle biblioteche e dai presidi culturali del territorio.

Bookcity Milano ha messo in rete decine di soggetti culturali e economici, chiamando in causa l’intera filiera: editori grandi e piccoli, librai, bibliotecari, autori, agenti, letterari, traduttori, grafici, illustratori, blogger, fino a lettori, scuole di scrittura, associazioni e gruppi di lettura, che costituiscono l’ossatura di quella straordinaria macchina che è l’industria editoriale.

Il Castello Sforzesco sarà l’anima pulsante della manifestazione. Il Castello e i suoi magnifici cortili delle Armi, Ducale e della Rocchetta diventeranno luogo di interferenze artistiche e, come tutti i punti della città coinvolti, luogo di aggregazione e diffusione della
pratica della lettura in tutte le sue forme, dal classico formato cartaceo ai più innovativi tablet. Per tutta la durata della manifestazione i Musei del Castello Sforzesco saranno ad ingresso gratuito.

Oltre al Castello Sforzesco, verranno coinvolti i musei civici e molte istituzioni milanesi. Apriranno le loro porte anche la Triennale di Milano e i teatri milanesi, tra i quali Dal Verme, Carcano, Elfo Puccini, Franco Parenti, Litta, Strehler, che ospiteranno incontri di grande richiamo.

È previsto, inoltre, un ricco programma per i bambini. Non solo il Castello Sforzesco, con la mostra “Da Pinocchio a Harry Potter. 150 anni di illustrazione italiana dall’Archivio Salani. 1862 – 2012” e le attività di laboratorio sul libro e la lettura realizzate da Sforzinda; ma anche il Museo del Novecento, gli istituti culturali e le librerie. Protagoniste infine le biblioteche rionali del centro e dei quartieri periferici che, in collaborazione con gli editori, proporranno incontri con gli autori e laboratori per i più piccoli.

La manifestazione, che sottolinea la straordinaria capacità milanese di saper intrecciare territorio, impresa e cultura, è promossa e realizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano insieme a Fondazione Rizzoli Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri, Camera di Commercio e AIE (Associazione Italiana Editori). L’iniziativa è realizzata anche grazie al sostegno di Eni e Intesa Sanpaolo.

Comments are closed.