Duplicazioni, traduzioni, trasformazioni, mostra di Marianna Caprioletti

0

Duplicazioni, traduzioni, trasformazioni

A Roma, presso il Museo di Roma in Trastevere, dal 22 novembre al 9 dicembre 2012 è aperta al pubblico la mostra di Marianna Caprioletti dal titolo “Duplicazioni, traduzioni, trasformazioni” , a cura di César Meneghetti.

In esposizione 60 lavori su carta (disegni e pittura) nei quali l’artista si appropria di forme istituzionalizzate del linguaggio artistico tradizionale, coniugandole con quelle del suo disegno, desacralizzandole, reinterpretandole e facendole proprie.

Marianna Caprioletti riscrive, traduce, assimila graficamente e allo stesso tempo contesta le immagini di grandi maestri, partendo da un emblematico Giotto e viaggiando nel tempo e nelle correnti, da Leonardo a Picasso passando per Michelangelo, Raffaello, Renoir, Cezanne, Gauguin, Munch, Klimt, Matisse, Chagall fino ad arrivare ad una serie di 20 tele che interpretano con con vena ironica e attualizzante episodi e personaggi de “I Promessi Sposi”. La sindrome di Pendred di cui è affetta la confina in una terra di silenzio e isolamento, tuttavia attraverso l’arte si è costruita un linguaggio proprio ed affascinante, di grande forza espressiva.

La mostra è promossa dall’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico – Sovraintendenza ai Beni Culturali  di Roma Capitale e dalla Comunità di Sant’Egidio.

Comments are closed.