Arti ed alchimia. La Fonderia degli Uffizi: da laboratorio a stanza delle meraviglie

0

Bernardo Buontalenti e Lorenzo Latini, Testa di Cosimo I, Firenze, Museo dell’Opificio delle Pietre DureLa Galleria degli Uffizi di Firenze dal 15 dicembre 2012 al 3 febbraio 2013 ospita la mostra “Arti ed alchimia. La Fonderia degli Uffizi: da laboratorio a stanza delle meraviglie“, a cura di Valentina Conticelli.

L’esposizione esamina attraverso  sessanta opere (dipinti, sculture, incisioni, codici manoscritti, antichi rimedi farmaceutici e testi a stampa illustrati) alcuni aspetti della passione dei sovrani medicei per l’alchimia tra Cinque e Seicento.

In mostra sarà presente un raro cofanetto di rimedi della Fonderia degli Uffizi, conservato al Museo dell’Accademia di storia dell’arte sanitaria di Roma, un singolare codice plumbeo di alchimia dell’Archivio di Stato di Firenze, alcuni animali tassidermizzati provenienti dal Museo di Storia Naturale dell’Università di Firenze e il sarcofago di una delle mummie della Fonderia degli Uffizi riscoperto nei depositi del Museo Archeologico di Firenze.

L’esposizione, accompagnata da un catalogo edito da Sillabe, è ideata dalla Galleria degli Uffizi ed è organizzata dall’Associazione Amici degli Uffizi.

Comments are closed.