Padova | Mostra personale di Bernard Aubertin

0

Bernard Aubertin, 2009, Dessin de feuPresso la Galleria Cavour di Padova dal 20 dicembre 2012 al 20 gennaio 2013 è in programma la mostra personale di Bernard Aubertin curata da Carlo Silvestrin.

Gran parte della produzione artistica di Aubertin è stata contrassegnata dall’utilizzo del fuoco, sia durante le sue performance, sia come mezzo espressivo utilizzato nella realizzazione di opere che affascinano per la loro accattivante contemporaneità.

Folgorante è stato per Aubertin l’incontro con Yves Klein nel 1957, che lo porta a realizzare, l’anno successivo, le sue prime quattro tavole monocrome rosse.
La scelta di questo colore è spontanea, impulsiva, e lo libera da ogni manipolazione cromatica del disegno, del grafismo e della composizione, tanto che la sua ricerca arriva a caratterizzarsi per l’uso esclusivo del rosso, tinta privilegiata, simbolo di sangue e al tempo stesso dell’elemento fuoco.

Dai tableaux clous (quadri chiodi), che essendo ricoperti di vernice rappresentano perfettamente le fiamme, ai tableaux fils de fer (quadri fil di ferro), ai dessin de feu (disegni di fuoco) o ancora i parcours d’allumettes (percorsi di fiammiferi), fino ad arrivare alle performance dei pianoforti dati alle fiamme che risalgono al 1988, alle automobili bruciate e le semema degli anni novanta.

L’iniziativa rientra nel programma di RAM (Ricerche Artistiche Metropolitane), il format dedicato alla valorizzazione dei linguaggi artistici del presente, che quest’anno è incentrato sull’indagine dei quattro elementi naturali, su cui si innesta anche la ricerca di Bernard Aubertin.

Comments are closed.