Venezia | Amalric Walter. La riscoperta della pasta di vetro

0

Amalric Walter, Vaso a decoro di prugne e foglieAl Museo del Vetro di Murano dal 2 febbraio al 12 maggio 2013 è in programma una mostra dedicata alla figura di Amalric Walter e alla sua produzione artistica.

Padroneggiata già in epoca antichissima da egizi, fenici, greci e romani, ma conosciuta anche dai grandi maestri vetrai muranesi, la particolare tecnica della “pasta di vetro” conosce un nuovo impulso nella Francia a cavallo tra Otto e Novecento, in un periodo di grande fermento per le arti visive, decorative e plastiche.
In questo contesto opera Amalric Walter che, dopo prove ed esperimenti, basandosi anche su studi e pubblicazioni di predecessori come Henry Cros e Albert Dammouse, insieme all’amico professore Gabriel Lévy, riuscirà ad ottenere il misterioso “legante”, il cui segreto era gelosamente custodito dai maestri.

L’esposizione, a cura di Paolo Bellomo e Carlo Mitarotonda, presenta circa quattrocento oggetti che vanno a coprire l’intero arco di produzione dell’artista francese.
Si affiancano documenti cartacei, foto originali, pezzi unici e oggetti con simbologie religiose.

La mostra è realizzata con il patrocinio del Consolato Generale di Francia e dell’Institut Francais di Milano.

Comments are closed.