Paesaggi bianchi, mostra di Qiu Shihua

0

Qiu Shihua untitled, 2010 oil on canvas 150 x 294 Courtesy: Galerie Urs Meile, Beijing-Lucerne

Alla Chiesa Protestante di St. Moritz (Svizzera) dall’8 al 24 febbraio 2013 è in progrmma la mostra di Qiu Shihua, dal titolo “Paesaggi bianchi“.

L’esposizione presenta 7 opere dell’artista cinese caratterizzate da delicati paesaggi che, come nascosti da un velo, emergono lentamente dalla superficie pittorica.
A prima vista, infatti, i suoi lavori appaiono monocromatici; è solo dopo uno sguardo più attento che le vedute si manifestano e se ne riconoscono i dettagli. La complessa visibilità di queste immagini può essere davvero carpita solo attraverso un’osservazione attenta e scrupolosa.

Pur rimanendo nell’ambito figurativo, Qiu Shihua astrae la realtà, fino a ridurre al limite il mondo riconoscibile.
Benché abbia studiato gli Impressionisti, durante un viaggio in Francia negli anni Ottanta, i dettami degli artisti francesi sono molto distanti dalla sua sensibilità; prendendo avvio dalla tradizione paesaggistica cinese, Qiu Shihua ha elaborato un personale modo di fare pittura che rende il paesaggio un’espressione dello spirito.

Comments are closed.