Tiffany & Gallé e i maestri dell’Art Nouveau dal Museo di Arti Applicate di Budapest

0

Pavone – vaso decorativoA Roma, ai Musei Capitolini, dal 20 febbraio al 28 aprile 2013 è aperta al pubblico la mostra “Tiffany & Gallé e i maestri dell’Art Nouveau dal Museo di Arti Applicate di Budapest”.

Oltre 90 opere selezionati dalle collezioni del Museo di Arti Applicate di Budapest, giungono a Roma per illustrare l’epoca d’oro dell’Art Nouveau, nell’ambito delle iniziative dedicate all’Anno Culturale Ungheria-Italia 2013.

Ispirazione e linee che risaltano negli oggetti decorativi in vetro e ceramica  ideati dall’americano Louis Comfort Tiffany, dal francese Emile Gallè e dai fratelli Daum, maestri vetrai di Nancy, opere raffinate che hanno influenzato e stimolato la produzione di oggetti d’arte decorativa in Ungheria e non solo.

Ad impreziosire la mostra anche una fine selezione di gioielli e tessuti, disegnati e realizzati da József Rónai Rippl, Ottó Eckmann e manufattura Zsolnay.

L’esposizione è articolato in 6 sezioni: Colori vivaci, luci nuove; Forme organiche; Culture lontane, tradizioni antiche; Il lusso delle materie; La natura in casa nostra e Il mondo del simbolismo.

La mostra è promossa da Roma Capitale, Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico-Sovrintendenza Capitolina in collaborazione con il Museo di Arti Applicate di Budapest, il Ministero degli Affari Esteri  d’Ungheria- l’Ambasciata di Ungheria in Italia, il Ministero delle Risorse Umane d’Ungheria, il Fondo Nazionale Culturale, l’Istituto Balassi – Accademia d’Ungheria in Roma. L’organizzazione è a cura di Zètema Progetto Cultura.

Comments are closed.