Al MAXXI di Roma la mostra TAV. Bologna – Milan

0

Walter Niedermayr TAV 2006

TAV. Bologna – Milan” è il titolo della mostra che dal  15 marzo al 21 aprile 2013 è aperta al pubblico al MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo – di Roma.

L’esposizione, curata da Francesca Fabiani e William Guerrieri, presenta oltre 100 fotografie che raccontano come l’occhio dei fotografi sia cambiato negli anni, a partire dagli anni Settanta e grazie alla Land Art e l’Arte Concettuale, spostando l’attenzione dalla progettazione dei grandi manufatti alle trasformazioni che essa produce sul paesaggio, sia in termini fisici che sociali.

Dal 2003 al 2009 l’indagine fotografica condotta sui lavori per l’Alta Velocità della tratta Bologna – Milano, ha esplorato le innumerevoli conseguenze territoriali di questa grande opera, attraverso la visione multipla e diacronica di dieci fotografi: John Gossage (USA), Dominique Auerbacher (F), William Guerrieri (I), Guido Guidi (I), Walter Niedermayr (I), Vittore Fossati (I), Bas Princen (NL), Tim Davis (USA), Cesare Ballardini (I) e Marcello Galvani (I). Video di: Tim Davis (USA).

Sono state prese in considerazione alcune aree vicine ai cantieri, come il ponte di ferro sul fiume Po, il tunnel di Fontanellato, il viadotto Modena, le gallerie naturali del percorso urbano di Bologna, mentre nell’ultima fase (2008 – 2009), grazie alla collaborazione di architetti, urbanisti e storici, l’indagine è stata rivolta alle opere di “mitigazione ambientale” e alla tecnologia utilizzata per il controllo della marcia.

Comments are closed.