Milano | Triennale Design Week 2013

0
Gae Aulenti

Gae Aulenti

Apre a Milano con una grande festa la Triennale Design Week 2013. Sarà, infatti, la performance dei Nema Problema Orkestar che, con musiche tradizionali e originali dei Balcani ed un repertorio ricercato ma dal sapore popolare, darà il via all’importante evento, che anche quest’anno farà registrare numerose presenze provenienti da tutto il mondo.
L’apertura è prevista martedì 9 aprile alle ore 19. In programma una serie di mostre.


Le mostre del Triennale Design Museum

6 aprile 2013 / 23 febbraio 2014
Triennale Design Museum VI Edizione
Design. La Sindrome dell’Influenza

Direttore: Silvana Annicchiarico
Cura scientifica: Pierluigi Nicolin
Progetto di allestimento e grafico: Pierluigi Cerri
La sesta edizione del Triennale Design Museum è dedicata a un’attitudine propria del design italiano, la capacità di assimilazione, la curiosità e il desiderio di confrontarsi con altri linguaggi e altre culture per avviare nuovi progetti e nuove elaborazioni attraverso un racconto corale e polifonico che vede il coinvolgimento di 22 designer italiani e internazionali, impegnati nella realizzazione di inedite installazioni site-specific.

9 aprile / 8 settembre 2013
Gae Aulenti
Gli oggetti e gli spazi
Triennale Design Museum, CreativeSet
A cura di Vanni Pasca
Progetto di allestimento: Gae Aulenti Architetti Associati
Progetto grafico: Dario Zannier
Un ricordo di Gae Aulenti attraverso una selezione dei suoi più iconici pezzi di design.

——————————————

Le mostre alla Triennale di Milano in occasione della Design Week 2013
dal 9 al 14 aprile 2013

Expo 2015 – Una porta a Milano
In vista del più importante appuntamento culturale e internazionale che l’Italia ospiterà nei prossimi anni, la Triennale di Milano, su incarico di Expo 2015 S.p.A., ha invitato 48 studi di architettura a presentare un progetto per la realizzazione dell’Infopoint  Milano di Expo 2015.
Questa mostra è dedicata ai 25 progetti che hanno partecipato al bando.
Il progetto vincitore è Expo Gate, progettato da Scandurrastudio di Alessandro Scandurra.

1.7 By Poesia
Costruire con la luce
Viene presentato per la prima volta in Italia il brand 1.7, che propone una nuova linea ‘’architetturale’’ di mattone di vetro colato in massa, che sposa l’antica sapienza dei maestri vetrai resanesi ad un disegno essenziale e contemporaneo.
1.7, il cui nome prende spunto dall’indice medio di rifrazione del vetro, vuole diventare nel tempo un nuovo vocabolario al quale attingere per creare contropareti esterne e partizioni interne dalle potenzialità compositive illimitate, oltre ad offrire accessori fatti di suggestioni e trasparenze, grazie alla bellezza del vetro realizzato manualmente. L’installazione progettata da Paolo Balzanelli //Arkispazio.

Associazione Pescecolorato
Luci Urbane per bambini
Una pedana contro parete per tutta la lunghezza con diverse altezze dove saranno collocati modelli e prototipi dei ragazzi della Scuola del Design del corso di Light Art Design della Luce e alla parete verranno appesi dei pannelli con riprodotti i progetti degli studenti e dei bambini e la storia del progetto.

Azimut Benetti Group
Benetti Design Innovation – Jolly Roger
Azimut Benetti Group presenta Benetti Design Innovation | Jolly Roger.
Un progetto che indaga attraverso immagini e oggetti, la qualità, l’esperienza, il design e l’eccellenza manifatturiera dello storico cantiere navale Benetti.
Ludovica+Roberto Palomba interpretano l’eccellenza italiana nello yacht design attraverso un allestimento che racconta i valori e l’evoluzione di Benetti, leader mondiale nella produzione di megayacht custom, che quest’anno festeggia il suo 140° anniversario.

Belgium is Design
The Toolbox
Il Design Belga & L’arte del fare: Un tributo a Henry Van De Velde
Una mostra sul design contemporaneo e le diverse sfaccettature che compongono la sua industria, è anche un omaggio a Henry van de Velde (3 aprile 1863 – 15 ottobre 1957), artista, designer, architetto belga e europeo ante litteram, la cui opera ha indubbiamente contribuito alla fondazione dei modelli economici e culturali del design moderno. Quest’anno ricorre infatti il 150° anniversario della sua nascita, che verrà celebrato con una serie di eventi in Belgio.

Bottega Pierluigi Ghianda
Pierluigi Ghianda
Fare è Pensare
La bottega artigianale di Pier Luigi Ghianda dalla sua nascita, più di 150 anni fa fino ad oggi, ha sempre lavorato rispettando un concetto fondamentale: tutto il processo, dal pensare al fare e viceversa, risiede sempre nelle stesse mani. In mostra, alcuni progetti di Gae Aulenti, Mario Bellini, Cini Boeri, Gianfranco e  Emanuela Frattini, Giuseppe Raboni e Marco Zanuso jr., Pino Tovaglia e Albert Barokas. Pier Luigi Ghianda e la sua bottega dimostrano  che non esiste frattura tra artigianato e industria a condizione che ciascuno faccia il proprio mestiere, così come non c’è contraddizione tra piccola serie e grandi numeri.

Ceramica Sant’Agostino
Create
So Soft, So Hard, So Flexible
La mostra parte dalla filosofia progettuale di Philippe Starck che vede il pensiero e le idee essere superiori alle “cose”. Nasce così FLEXIBLE ARCHITECTURE, un nuovo modo di concepire il rivestimento ceramico. La piastrella diventa flessibile. La mostra è un percorso, logico e anche un po’ inatteso, dove l’intelligenza e l’imprevedibilità delle soluzioni proposte da Philippe Starck incontrano una realtà manifatturiera fondata sull’etica del lavoro e della ricerca.

Cibicworkshop e Co.Mo.Do
Freedom Room
Presentazione di un nuovo concetto di ospitalità; un modulo abitativo essenziale, a basso costo, pensato con i detenuti e prodotto nel carcere di massima sicurezza di Spoleto.
Una proposta/prodotto per l’ospitalità temporanea e sociale. Freedom Room è il punto di partenza per ripensare le celle delle carceri italiane.

Danish Chromatism – Design through colors
Progetto di Signe Byrdal Terenziani, design di GamFratesi
Danish Chromatism presenta una selezione del design classico e contemporaneo di 30 aziende Danesi, attraverso un’innovativa ed inusuale interpretazione cromatica.
In Danish Chromatism l’estetica tradizionale Danese viene reinterpretata attraverso l’uso del colore, in diversi livelli spaziali. Il risultato è un allestimento suggestivo, dove i visitatori saranno proiettati all’interno del design Danese in una coinvolgente esperienza sensoriale.

Fuori Salone Digital Inside
Be Inspired Lea Ve Your Mark
Pochi ingredienti: un muro, una app dedicata, un’istituzione vocata al design – la Triennale – un istituto di formazione per il design  – lo IED Venezia – un’azienda tecnologica CLX Europe e un’azienda ispiratrice, per dare libero corso alla creatività durante la settimana del design milanese. È questa la proposta del Fuori Salone Digital Inside.
Un WALL OF INSPIRATION è a disposizione del pubblico. Una piattaforma che si andrà a comporre attraverso i messaggi, gli schizzi, i concept che ognuno lascerà ad una delle postazioni Ipad collocate sotto il Wall e che attraverso una App saranno postate sullo schermo. Pixel dopo pixel il muro diventerà quindi una maxi istallazione formata da una moltitudine di ispirazioni, una proiezione di libera creatività condivisa.

Iosa Ghini Associati
Massimo Iosa Ghini
Fino al 1 Maggio 2013
Una mostra dedicata a Massimo Iosa Ghini, (Bologna, 1959), una delle personalità più eclettiche dell’architettura e del design internazionale.
L’esposizione, curata da Iosa Ghini Associati, con la partnership di Fiandre Architectural Surfaces, Iris Ceramica, Rossato, ripercorre, attraverso un percorso organizzato per aree tematiche, in ordine cronologico, 30 anni di carriera di Iosa Ghini, dagli anni ’80 a oggi, presentando una ricca selezione di progetti d’interni e di architettura, oggetti di design, illustrazioni, contributi audiovisivi, che si caratterizzano per il minino comun denominatore del disegno, sentito dall’architetto bolognese come una costante pratica e un imprescindibile punto di partenza di tutto il suo iter creativo.

Jacopo Foggini
Matrioska Super Hero
Jacopo Foggini reinterpreta il simbolo piú celebre della Russia, dando vita a una nuova e inedita Matrioska di luce. Nuova perché inserita in un mosaico circolare di metacrilato, inedita per la monumentalità concentrica in cui si inscrive la bambola più famosa del mondo.
L’opera è composta da 79 moduli di metacrilato modellati a mano e uniti tra loro, dentro cui si inseriscono  proiezioni della Matrioska. A dare ulteriore impatto emozionale e cromatico sono le suggestioni delle vetrate gotiche.

JT International SA (JTI)
Jti Clean City Lab
Ideare uno spazio di design che riesca a coniugare felicemente innovazione, estetica e funzionalità dove far condividere, a cittadini fumatori e non, una dimensione sociale attenta al rispetto delle reciproche esigenze e a un ambiente urbano più pulito e vivibile: questo è l’obiettivo della terza edizione del “JTI Clean City Lab”, il contest internazionale di JT International SA (JTI), realizzato in collaborazione con Future Concept Lab. In mostra i 16 lavori finalisti.

Korea Craft & Design Foundation
Constancy & Change in Korean Traditional Craft 2013
La mostra presenta le creazioni di 16 Maestri coreani nel campo di porcellana, intarsi di madreperla e argento, lacche, mobili, carta e fiori di seta.
Questa speciale occasione permetterà di conoscere un’affascinante dimensione contemporanea di arte basata sulla profonda tradizione dell’artigianato coreano.

Lessmore Ecodeign Di Giorgio Caporaso (by Logics)
Chaise Longue X2 Chair
X2chair, la chaise-longue della collezione Lessmore di Giorgio Caporaso realizzata in cartone con laterali in legno, riconosciuta a livello europeo come esempio di eco-design, è ormai un classico; affascinante con la possibilità del suo doppio utilizzo.

Material ConneXion Italia
Frottage – Natural Story
curated by Setsu & Shinobu Ito
Voglia di sentire la tattilità e il profumo della natura. Questa è la sensazione che ha tutto il popolo del mondo. Il Giappone è un Paese naturalistico che crede che ogni materiale naturale abbia un dio e un’anima. Nell’antico Giappone gli uomini non creavano nulla in contrasto con la natura, ma la assecondavano. Oggi vogliamo rivedere il rapporto dell’uomo con la natura. Vogliamo avvicinarci, sentire, toccare la natura, attraverso oggetti, mobili e spazi creati con materiali naturali e sostenibili. Tramite il gioco ‘Frottage’ si prende la natura cosi com’ è,  senza aggiungere e senza togliere.

Officine Panerai
The Face of Time
Il tempo si racconta attraverso il design di Officine Panerai
Per celebrare la Milano Design Week Officine Panerai presenta The Face of Time, un’installazione che attraverso gli orologi del marchio fiorentino riesce a raccontare una storia di design e innovazione che ha avuto inizio nel 1860.

Pinwu
Rong – Handmade in Hangzhou
“Rong” in cinese significa sciogliere o fondere. Rong è quando l’acqua diventa vapore grazie al calor del fuoco. Questa è la filosofia di “homemade…” 13 designer hanno studiato l’antica arte del bamboo e l’hanno applicata al design contemporaneo. 5 anni, 5 materiali, primo il bamboo.

Prandina
Sabbia, Fuoco e Aria
In occasione del suo trentennale, Prandina presenta Sabbia, Fuoco e Aria, un’installazione che parla del vetro a partire dalla sua origine materica: la sabbia.
È la graniglia di vetro il filo conduttore che mette in relazione l’oggetto finito con la sua genesi e l’intero processo realizzativo. Lo spazio allestito ha una duplice valenza, emozionale e narrativa: pone al centro il vetro e ci svela, a contorno, segreti e particolarità delle lavorazioni tradizionali e contemporanee.

RCS
Meet Design
Around the World
Fino al 1 Maggio 2013
Meet Design Around The World è una grande mostra dedicata al design italiano organizzata da RCS. Un viaggio “internazionale” in 7 città del mondo. Curata da Francesca Taroni – direttore di Case da Abitare – con Migliore+Servetto Architects.

Regione Puglia
Habitapulia:
Futuro e Innovazione del FARE IN PUGLIA
La mostra è dedicata alla valorizzazione dell’immagine e delle competenze nel design ed innovazione del “sistema Puglia” nell’arredo casa. L’esposizione, curata dal prestigioso Studio di architettura De Lucchi, e realizzata dal Servizio Internazionalizzazione della Regione Puglia, presenta le migliori espressioni del “Fare in Puglia”, dando risalto ai progetti e prodotti di aziende particolarmente impegnate nel design, nella sostenibilità e nell’innovazione di processo e di prodotto.

Renault
Reveal du Concept-Car Renault X Ross Lovegrove
Renault e Ross Lovegrove presentano alla Triennale di Milano una concept-car, frutto della nuova strategia di design Renault.
Renault e Lovegrove Studio hanno collaborato all’esplorazione di nuovi linguaggi di design, attraverso lo studio della natura, la sua struttura e le sue transazioni di energia. Alla base del progetto, l’acquisizione di consapevolezza e la comprensione di questi fenomeni e del loro impatto attuale.

Simone D’Auria
Dandelion
Dandelion, Dente di Leone: amore, fedeltà e felicità. Simboleggia l’attaccamento alla terra, ai vincoli e ai valori. Solitario e tenace si erge a simbolo della forza che guida gli animi degli eroi contemporanei. Opera/installazione di Simone D’Auria

Stefano Conticelli
NuoveAtmosfereDiScuderia
NuoveAtmosfereDiScudera, titolo evocativo per tre progetti creati da Stefano Conticelli nella sua Bottega, luogo di sperimentazione, sospeso in un tempo senza tempo, dove tradizione e innovazione si fondono in un linguaggio contemporaneo.

Stuf
Stuf… Just Things?
In occasione dello startup del brand, STUF presenta una serie di prodotti dedicati al mondo del tableware.
Invenzioni d’uso quotidiano, proposte attraverso un’esposizione descrittiva e un allestimento volutamente “in progress”, atto a esaltare le archetipe forme degli oggetti esposti.

Taiwan Craft Research Institute
Taiwan Contemporary Chairs
Mostra internazionale  promossa da Taiwan Craft Research Institute, per fare rivivere l’artigianato taiwanese nel design contemporaneo.
L’ adozione del concetto di “EcoArt”, non è solo una scelta di design per la sostenibilità, ma è anche un tema chiave collegato ad un nuovo atteggiamento verso la vita e nuovi valori moderni.

Unopiù
Unopiù in Wonderland
In una natura impossibile, tra sproporzioni, salti di scala e dettagli supercolour, una visionaria istallazione di Ferruccio Laviani esalta la doppia anima classica/contemporanea della collezione di arredi e strutture per l’outdoor Unopiù.

Eventi alla Triennale di Milano in occasione della Design Week 2013

9 Aprile 2013 ore 11.15.
Design Experience
Teatro Agorà
Presentazione dei progetti e nuovi corsi di Alta Formazione di POLI.design- Consorzio del Politecnico di Milano

11 Aprile ore 11.00.
JTI Clean City Lab
Cerimonia di premiazione dei vincitori
Teatro Agorà
JT International SA (JTI) presenta i finalisti e i vincitori del contest internazionale JTI Clean City Lab.

11 Aprile ore 17.00.
Freedom Room
Teatro Agorà
Presentazione dell’istallazione Freedom Room: un nuovo concetto di ospitalità; un modulo abitativo essenziale, a basso costo, pensato con i detenuti e prodotto nel Carcere di Spoleto

12 Aprile 2013 ore 18.00.
Il Divano Dell’innovazione
Teatro Agorà
Un talk per rispondere alla domanda “Che cos’è la Smart City”, per scoprire la Città e i suoi Cittadini con uno sguardo verso il Futuro.

13 Aprile 2013 ore 11.00.
Fare artigianale, Pensare industriale
Teatro Agorà
Proiezione del documentario L’uomo che firma il legno e conferenza dibattito sul tema “Fare artigianale, Pensare industriale”.

Comments are closed.