Le opere di Julian Schnabel al CIAC di Foligno

0

JULIAN SCHNABEL, The Conversion Of St. Paolo Malfi, 1995, Olio, resina, stoffa e stampa su tela, cm 274,3x243,8, Collezione privataAl Centro Italiano Arte Contemporanea di Foligno è in programma una mostra personale di Julian Schnabel, artista americano famoso sia per la produzione pittorica che per quella cinematografica.
Esponente di spicco di un neoespressionismo che risente delle influenze europee e anche della Transavanguardia italiana, Schnabel ha elaborato una ripresa della pittura in assoluta indipendenza tecnica e contenutistica.

L’esposizione, curata da Italo Tomassoni, presenta quattordici lavori di grandi dimensioni che esemplificano il lavoro dell’artista dal 1985 sino al 2008.

Otto opere appartengono al gallerista Gian Enzo Sperone, le altri sei, sempre di grandi dimensioni, appartengono a un collezionista milanese. Di queste ultime, tre opere sono state esposte a Roma, a Palazzo Venezia, nella mostra del 2007, mentre le altre tre non sono state mai esposte.

La mostra, che resterà aperta al pubblico dal 20 aprile al 23 giugno 2013 (prorogata fino al 7 luglio 2013), offre l’opportunità di apprezzare la potenza poetica e cromatica di un grande artista sempre alla ricerca di nuovi stimoli e suggestioni da riportare nelle sue opere grandiose, che hanno segnato in modo indelebile l’arte contemporanea internazionale degli ultimi cinquant’anni.

Leave A Reply