Il cecchino, film di Michele Placido

0

Locandina del film Il cecchinoL’energia convulsa de Il cecchino, la sua torva forza fisica e visiva sono quelle – ormai inconfondibili – del neopolar francese del nuovo millennio. Si pensi alla costruzione drammaturgica che presiede al racconto: è la stessa che abbiamo imparato a riconoscere e ammirare nei lavori di Olivier Marchal: una struttura tortuosa e contorta e magniloquente che, diramandosi in rivoli narrativi secondari tra compiaciuti indugi di ferocia “grand guignol”, può apparire talora eccessiva per accumulo e denunciare momenti di cedimento (si pensi, qui, alla vicenda – risaputa e forzosa – del figlio del commissario Mattei): lievi difetti che non ne scalfiscono la spettacolarità sghemba, isterica, malata.

Come è ormai consuetudine, il plot non si nega all’estetizzazione della violenza, né a situazioni e ridondanze mélo. E tuttavia, nonostante le esasperazioni della trama, il film riesce ugualmente a conservare un ritmo tagliente e vibrante, per merito soprattutto di un montaggio dal respiro implacabile, furioso, privo di inciampi e tempi morti, e di una fotografia sontuosa (di Arnaldo Catinari), giocata sui colori plumbei.

Le note più interessanti riguardano però la prova degli interpreti: le prestazioni di Gourmet, Auteuil, Kassovitz sono, come di consueto, eccellenti, e felice si è rivelata la scelta degli attori chiamati a ricoprire i ruoli di contorno: un campionario di fisionomie lombrosiane che comunicano un sentimento di autenticità.

Michele Placido si lascia qui finalmente alle spalle le esitazioni, le titubanze, gli impacci che gravavano su certe sue prove precedenti ben altrimenti ambiziose e presuntuose, scombinate e irrisolte, e torna a misurarsi con una tradizione – quella del noir – a lui decisamente più congeniale, acquisendo, anche rispetto a pellicole come Romanzo criminale e Vallanzasca, una nuova, inedita sicurezza. La sua trasferta sulle rive della Senna può essere salutata con favore.

Nicola Rossello

Scheda film

Titolo: Il cecchino
Regia: Michele Placido
Cast: Daniel Auteuil, Mathieu Kassovitz, Francis Renaud, Violante Placido, Luca Argentero, Olivier Gourmet
Durata:  89 minuti
Genere: Thriller
Distribuzione: 01 Distribution
Data di uscita: 1 maggio 2013


Guarda il trailer

Comments are closed.