Al via la seconda edizione del concorso Arte in Luce alla Sapienza

0

Arte in Luce alla Sapienza

Dopo il successo della prima edizione, la Fondazione Roma Sapienza bandisce il secondo concorso Arte in Luce alla Sapienza.
L’edizione 2012, infatti,  ha fatto registrare  la partecipazione di numerosi artisti e non, tutti accomunati dall’esigenza di raccontare l’università La Sapienza affidando emozioni, sensazioni, ricordi alla capacità espressiva del gesto pittorico. Tante visioni, un’unica esposizione che ha riunito stili diversi ed aspiranti artisti di ogni fascia di età, in particolare giovani appartenenti alla comunità studentesca della Sapienza.

Per il 2013 il tema del concorso sarà “Roma – amor“. I partecipanti saranno impegnati a misurarsi sul tema della città eterna, vista con gli occhi del cuore: se letta al contrario la parola Roma significa amore. Una città che comunica emozioni, sentimenti e che dietro il suo tessuto urbano, il suo patrimonio storico ed artistico, dietro ogni pietra, ogni mattone, nei volti dei romani, negli odori dei quartieri, nel soffritto del guanciale per la matriciana,  si percepisce spesso un’ineffabile sensazione nascosta che va oltre la bellezza della città: una sorta di je ne sais quoi che contribuisce alla magia di Roma e che gli artisti partecipanti sapranno certamente cogliere.

In questa nuova edizione si potranno presentare al concorso oltre ad opere pittoriche anche fotografie incentrate sul tema scelto.
Arte in Luce è un concorso che ha l’obiettivo di valorizzare la comunità tutta dell’università, contribuendo a dare visibilità alle opere artistiche di studenti e personale che, oltre a seguire i percorsi di studio e di lavoro, spesso coltivano contemporaneamente lodevoli passioni. I giovani possono trovare nell’evento un’occasione per esprimersi e mettere in luce il proprio talento, anche per intraprendere un percorso artistico professionale grazie ai canali di promozione dei lavori meritevoli previsti dal bando.
Oltre alla presenza di una giuria qualificata che decreterà le opere migliori,infatti, i quadri e le fotografie  saranno esposte nel Museo di Arte Contemporanea della Sapienza Università di Roma e pubblicate on-line dalla rivista digitale Bit Culturali, media partner dell’iniziativa. Sarà presentato, infine , un catalogo che raccoglierà, autore per autore, le opere presentate  incentrate sulla loro personale visione della città eterna. Insomma, si punterà a realizzare una sorta di dialogo ideale tra pittura e fotografia.

Il bando è scaricabile sul sito della Fondazione Roma Sapienza.

Diego Pirozzolo

Leave A Reply