De agri cultura. Paesaggi rurali storici

0

De agri cultura. Paesaggi rurali storiciPresso la Segreteria di EstensiónUniversità Nazionale di Santiago del Estero resterà aperta al pubblico dal 16 settembre al 18 ottobre 2013 la mostra “De agri cultura. Paesaggi rurali storici“.

L’esposizione presenta una parte dei risultati di un progetto di ricerca finanziato dal Ministero per le Politiche Agricole Alimentari e Forestali che ha coinvolto 80 ricercatori, 14 Università e istituzioni internazionali, con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dell’UNESCO e del Consiglio d’Europa.

Il progetto ha selezionato 123 paesaggi rurali in tutte le regioni Italiane, definendo la loro origine storica, la loro integrità e le loro vulnerabilità; i risultati del progetto hanno convinto il Ministero della necessità di istituire un inventario nazionale del paesaggio e delle pratiche tradizionali. Nella ricerca il paesaggio rurale è considerato come il risultato dell’integrazione nello spazio e nel tempo di fattori economici, sociali e ambientali, una risorsa complessa, di cui gli agricoltori sono stati i principali artefici. L’attenzione crescente per il paesaggio rurale è legata ad una profonda evoluzione della società e delle politiche , che oggi interpretano come un paradigma di riferimento più efficace rispetto alle sole istanze produttive o ambientali, offrendo un punto di riferimento vicino ai reali valori espressi dal nostro territorio.

La mostra è organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Cordoba in collaborazione di Segreteria di Estensión – Università Nazionale di Santiago del Estero.

Comments are closed.