Milano, Palazzo Reale | Rodin. il marmo, la vita

0

 

Auguste Rodin Illusione, sorella di Icaro 1894-1896 © Musée Rodin, Parigi. Foto di Christian Baraja

Auguste Rodin Illusione, sorella di Icaro 1894-1896 © Musée Rodin, Parigi. Foto di Christian Baraja

Nella monumentale Sala delle Cariatidi, a Palazzo Reale di Milano, è in programma una mostra dedicata ad Auguste Rodin, uno degli artisti più rivoluzionari della tradizione plastica moderna.

L’esposizione, aperta al pubblico dal 17 ottobre 2013 al 26 gennaio 2014, presenta un corpus di oltre 60 opere con un numero tanto vasto di sculture in marmo, grazie anche ai prestiti concessi da importanti istituzioni pubbliche come il Petit Palais – Musée des Beaux-Arts de la Ville de Paris, il Musée Faure di Aix-les-Bains, il Musée de Picardie di Amiens, oltre all’ente parigino che custodisce la memoria e l’opera del grande artista.

L’illusione della carne e della sensualità è il tema intorno a cui si sviluppa la prima sezione, nella quale sono raccolte alcune opere giovanili, di stampo classico, fra cui il celeberrimo Homme au nez cassé, rifiutato dal Salon parigino del 1864, un ritratto omaggio al grande genio Michelangelo.

La seconda sezione propone alcune fra le sculture più conosciute di Rodin e dimostra la piena maturità del maestro anche dal punto di vista della capacità di elaborazione delle figure che emergono dai candidi blocchi di pietra.

La poetica dell’incompiuto caratterizza la terza sezione dove si rappresenta il trionfo del “non finito”, l’artificio linguistico che rimanda immediatamente a Michelangelo e che Rodin svolge in una chiave di assoluta modernità, poi ampiamente assunta dai suoi colleghi.

La mostra si avvale di un’attività di ricerca svolta dal Musée Rodin, che ha condotto un’ampia analisi storica e critica sulla bottega artistica del genio francese e le sue metodologie di elaborazione della pietra.

Dopo l’appuntamento milanese, la mostra proseguirà il suo percorso a Roma, per iniziativa della Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma e della Galleria nazionale d’arte moderna di Roma.

La mostra,  promossa e prodotta dal Comune di Milano — Cultura, Palazzo Reale, Musée Rodin di Parigi, Civita e Electa, in collaborazione con il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, è curata da Aline Magnien, Conservatore capo del patrimonio del Musée Rodin di Parigi, in collabo- razione con Flavio Arensi.

Comments are closed.