Innesto #6, Ri-Orientamento, di Michela de Mattei

0

Innesto #6, Ri-Orientamento

Il quarto e ultimo appuntamento della rassegna dedicata all’arte contemporaneaAutunno Contemporaneo”, per gli spazi della Sala Santa Rita di Roma, è il progetto concepito da Michela de Mattei a cura di Daniela Cotimbo dal titolo Innesto #6, Ri-Orientamento.

Questo intervento site specific nasce da uno studio storico della Sala Santa Rita: l’ex chiesa fondata nel 1653 nei pressi dell’Aracoeli venne rimossa nel 1928 per poi essere ricostruita nella posizione odierna nel 1937-40. Nella ricostruzione si persero alcuni riferimenti propri dell’originale tra cui, soprattutto, l’orientamento spaziale. Michela de Mattei traccia il profilo dell’interno della Sala, studia i suoi elementi portanti e li ricostruisce ruotandone il perimetro, non allo scopo di ripristinarne l’assetto iniziale, ma con l’intento di indagare la relazione che lega l’uomo allo spazio. L’artista reinterpreta l’architettura attraverso un sottile gioco di materiali quali ferro e marmo che si profilano come segni grafici permettendo allo spettatore di rintracciarne, nella trasparenza, il referente originario.
L’edificio, nel momento stesso in cui viene estrapolato dal suo contesto, perde la sua natura architettonica per diventare scultura, luogo di ingombro fisico e percettivo. L’opera si manifesta come corpo autonomo, al punto da diventare oggetto di un intervento di innesto in altri contesti spaziali.

In mostra una scultura ambientale e un video in cui i profili architettonici della Sala diventano strumenti per la comprensione del paesaggio, inglobandosi in esso e al tempo stesso tracciandone i confini.

Comments are closed.