Padova | Mostra Attilio Taverna. Forma, luce, quanti

0

Vestigia rationis, 2006, olio su tela, cm 200x200A Padova, alla Galleria Cavour dal 25 gennaio al 9 marzo 2014 resterà aperta al pubblico la mostra “Attilio Taverna. Forma, luce, quanti“, a cura di Gian Paolo Prandstraller e Maria Luisa Biancotto.

L’esposizione si propone di far conoscere gli esiti della ricerca teoretica e pittorica che Attilio Taverna ha sviluppato negli ultimi trent’anni, intorno al concetto di forma, in particolare sulla natura formale della luce e la sua possibile rappresentazione.

In mostra quaranta opere pittoriche di grande formato e venticinque disegni che documentano il lavoro speculativo e inventivo del maestro bassanese e la sua portata innovativa. Attilio Taverna, come sostiene l’Assessore alla Cultura Andrea Colasio, arriva a visualizzare la struttura originaria della materia, qual è definita dalla fisica moderna, e alcuni degli infiniti modi in cui si produce la realtà fenomenica. Sontuosi nella loro siderale bellezza, i suoi quadri aprono un fronte di ricerca ancora pressoché inesplorato nel campo dell’arte e della pittura, dagli sviluppi imponderabili.

Comments are closed.