Pinksie the Whale e CAF Onlus insieme per i bambini

0

Matteo Ragni

Un’asta benefica e una mostra nei prestigiosi spazi del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia a Milano. È la nuova iniziativa di Pinksie the Whale, società fondata a Londra nel 2012 da un gruppo di donne che si propone di coinvolgere bambini, artisti e istituzioni museali per riportare  la creatività nelle scuole come esperienza educativa, di celebrare il valore delle differenze e di stimolare la sensibilità del bambino nell’aiuto del prossimo. In  questa occasione Pinksie aiuta i bambini dell’Associazione CAF Onlus Milano, l’associazione che da trentacinque anni si dedica all’accoglienza e alla cura di minori vittime di maltrattamento e abuso.

Le opere dei bambini delle scuole milanesi, create durante i laboratori che Pinksie ha organizzato con la collaborazione di importanti artisti italiani e internazionali, unitamente ad alcune loro opere personali, verranno battute all’asta da Filippo Lotti, Amministratore Delegato di Sotheby’s Italia. L’appuntamento è per il 4 febbraio 2014 mentre la mostra sarà aperta al pubblico dal 5 al 9 febbraio 2014.

La mostra, ispirata alle avventure dell’intrepida balena rosa Pinksie, celebra il tema della differenza come valore e caratteristica positiva, ed esalta le forme dell’espressività artistica come modo per esprimere prima di tutto sé stessi, a qualunque età.

Al progetto hanno partecipato più di 30 artisti tra cui Maria Mulas, Matteo Ragni, Matteo Pugliese, Alessandro Busci, Francesco e Luca Pignatelli, Kazuyo Komoda, Minjung Kim, Alfredo Rapetti Mogol, Letizia Carriello, Giulio Iacchetti; e i bambini delle scuole A. Diaz, E. De Marchi, International Andersen School e Sir James Henderson School.

Comments are closed.