Paola Binante. Generazioni pluralità del femminile

0

Paola Binante. Generazioni pluralità del femminile

A Roma, al Museo di Roma in Trastevere dal 7 marzo al primo giugno 2014 resterà aperta al pubblico la mostra “Paola Binante. Generazioni pluralità del femminile“, curata da Silvana Bonfili e Elena Paloscia.

La particolare natura del progetto, con gli oggetti d’uso comune nel passato ritratti dalla fotografa, si lega inoltre al tema della tradizione e degli antichi mestieri rappresentati nelle scene di vita quotidiana nella collezione permanente del museo, creando l’occasione per interessanti focus di carattere antropologico e su contiguità storico-geografiche.

Tre i lavori fondanti di questo progetto:

Generazioni (2005-2006): mediante immagini di oggetti appartenuti alla nonna, alla madre e alle zie la fotografa ricostruisce le identità frammentate;

Tatina (2011-2013): costituita da circa 36 fotografie, una grande installazione, che ricompone gli scatti fotografici di una antica fascia per avvolgere i neonati, appartenuta alla sorella;

Io sono (2013): visualizzazione della presa di coscienza del proprio io in relazione ad un cambiamento che ha attraversato le generazioni.

Nasce così un lavoro in cui il linguaggio consueto dell’artista, che sceglie di rappresentare oggetti e non persone, domina la scena: gli oggetti sembrano animarsi nella loro immobilità e attivano la memoria collettiva.

Comments are closed.