Torino | Un mese di approfondimenti per conoscere la Palestina

0

Palestina Raccontata. Viaggi dall’Occidente, Viaggi dell’Interno

A Torino dal 18 marzo al 12 aprile 2014 incontri, conferenze, letture, proiezioni, mostre e teatro porteranno un angolo di Mediterraneo nel cuore della città. Un viaggio tra paesaggi incantati e ricchi di storia, l’incontro con una cultura complessa, affascinante e unica.

Palestina Raccontata. Viaggi dall’Occidente, Viaggi dell’Interno nasce in seno alla Campagna “Cultura è Libertà”, volta a valorizzare e promuovere la cultura e la creatività del popolo palestinese.
Nato per volontà della Prof.ssa Ada Lonni il progetto è frutto di una collaborazione con Elisabetta Donini e Alessandra Mecozzi.

L’iniziativa, realizzata con il patrocinio e il contributo del Comune e della Provincia di Torino, è promossa dal Corso di Laurea Magistrale in “Comunicazione Internazionale per il Turismo” e dal Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere dell’Università degli Studi di Torino.

Gli incontri

Martedì 18 Marzo 2014 – Ore 16.00
Aula Magna del Rettorato dell’Università degli Studi di Torino 
La preparazione al viaggio, la presentazione del programma.
Un incontro per presentare nel dettaglio la rassegna e i suoi obiettivi, e intraprendere quello che sarà un vero e proprio viaggio attraverso la storia e la cultura palestinese.
Presenta il progetto Ada Lonni e ne discute con Tana De Zulueta e Walid Atallah. Coordina Angelo D’Orsi.

Giovedì 20 Marzo 2014 – Ore 18.00
MAO – Museo di Arte Orientale
L’occidente “scrive” la terrasanta. L’ardore del pellegrino, dalla bibbia al medioevo.
Tema della conferenza è la Palestina dell’immaginario, quella che nasce dai racconti degli antichi pellegrini e dalle pagine dei moderni viaggiatori, contribuendo a scrivere in modo decisivo la geografia sacra della religione.
Introduce e coordina Ada Lonni. Ne discutono: Alessandro Barbero, Franco Cardini, Amin Maalouf, Elisabetta Benigni, Laura Gaffuri.

Venerdì 21 Marzo 2014 – Ore 18.00
MAO – Museo di Arte Orientale
L’occidente “scrive” la terrasanta. Dal viaggio filosofico al viaggio di gruppo.
Il viaggio in Palestina nel periodo coloniale, dove la penna diventa strumento di divulgazione ideologica dell’orientalismo anche quando, guidata da mani femminili, restituisce racconti più acuti e profondi che indagano la vita quotidiana.
Introduce e coordina Ada Lonni. Ne discutono: Elias Sanbar, Francesco Surdich, Luigi Marfé.

Giovedì 27 Marzo 2014 – Ore 16.00
MAO – Museo di Arte Orientale
I palestinesi “scrivono” la loro terra.
L’incontro introduce ai contributi inediti che stanno nascendo nel settore delle guide turistiche e diventa occasione per presentare la prima guida scritta interamente da mani palestinesi Palestina e Palestinesi, pubblicata nel 2006 dall’ATG (Alternative Tourism Group, Beit Sahur).
Introduce: Rami Kassis. Ne discutono: Enrico Marletto, Raed Saadeh, Francesco Vietti, Michel Warschawski. Coordina: Carla Diamanti.

Lunedì 31 Marzo 2014 – Ore 20.30
MAO – Museo di Arte Orientale
Viaggio alla ricerca della mia storia.
Protagonista della serata è il documentario Straniero in casa mia, lavoro della filmaker Sahera Dirbas.
Introduce: Luciana Castellina. Ne discutono: Giaime Alonge, Wasim Dahmash, Sahera Dirbas, Rula Khoury, Edoardo Fracchia.

Giovedì 3 Aprile 2014 – Ore 20.30
MAO – Museo di Arte Orientale
Viaggi di casa mia: a passeggio sulle colline di Ramallah e fra gli olivi di Jenin.
Una serata con Susan Abulhawa e Mourid Barghouti per discutere del viaggio di chi ritorna dall’esilio e intraprendere un percorso che approfondisce i temi della reinvenzione storica della Palestina. La riflessione sui contraddittori sentimenti che legano alla stessa terra israeliani e palestinesi consentirà di comprendere come la scrittura sia in fondo un’altra forma di viaggio, un viaggio dalla “conclusione inquieta”.
Introduce: Maria Nadotti. Ne discutono: Susan Abulhawa, Mourid Bargouthi, Laura Ferrero, Sami Hallac.

Lunedì 7 Aprile 2014 – Ore 17.00
MAO – Museo di Arte Orientale
I nuovi viaggi e i nuovi racconti del XX e del XXI secolo
Un dialogo a più voci discuterà delle nuove forme di viaggio che vedono protagonisti donne e uomini, cittadini e cittadine di Israele, internazionali e palestinesi che, provenendo da realtà diverse, portano solidarietà e agiscono per una pace giusta, attraverso attività di interposizione tra le parti, presenza e cooperazione.
Introducono: Luisa Morgantini e Raji Surani. Ne discutono: Nandino Capovilla, Daniele Garrone, Roberto Giudici, Jeff Halper, Chiara Ingrao, Eleonora Larotella. Coordina: Alessandra Mecozzi.

Sabato 12 Aprile 2014 – A partire dal tardo pomeriggio
Teatro Regio
Festa finale
Nell’incantevole cornice del Teatro Regio la famosa chef palestinese Fidaa Abuhamdiya  preparerà una cena con gli ingredienti della sua terra, a cui sarà abbinata una degustazione di vini prodotti nell’area di Betlemme, presentati da Patrizia Cecconi.
Michele Rumiz introdurrà le iniziative in corso da parte di Slow Food per la valorizzazione e la diffusione dei prodotti agricoli palestinesi. Partecipano: Fidaa Abuhamdiya, Patrizia Cecconi, Michele Rumiz.

Comments are closed.