Pittura elettronica. Tracce per una storia e ipotesi per un laboratorio

0

Nella Sala del Mito della Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea di Roma, giovedì 27 marzo 2014, si terrà la giornata di studio Pittura elettronica. Tracce per una storia e ipotesi per un laboratorio, a cura di Silvia Bordini in collaborazione con il Servizio di Promozione culturale della Galleria nazionale d’arte moderna.
Interventi di Mario Sasso, Francesca Gallo, Pietro Montani, Maria Grazia Pontorno, Claudio Zambianchi.

Assumendo come punto di partenza il lavoro artistico di Mario Sasso su quella che egli stesso definisce pittura elettronica, si intende analizzare la complessità dei rapporti tra i molteplici processi dell’arte mediale e la tradizione del disegno e della pittura. In tale orizzonte si riscontrano elementi di riferimento diretti e indiretti, che riguardano iconografie, rielaborazioni, citazioni e trasformazioni dei modelli di grandi capolavori del passato; e inoltre modalità di visione che rimandano al quadro o al dipinto murale, e alle stratificazioni immateriali delle loro interpretazioni.

Comments are closed.