Il Maxxi annuncia i finalisti di Yap Maxxi 2015

0

MAXXI, ph Musacchio Ianniello

Prende il via l’edizione 2015 di Yap Maxxi, il progetto che vede il Maxxi e il MoMA/ MoMA PS1 insieme a sostegno della giovane architettura, in collaborazione con Istanbul Modern (Istanbul, Turchia), Constructo (Santiago del Cile, Cile) e MMCA National Museum of Modern and Contemporary Art (Seul, Corea).

Yap è un progetto collaborativo lanciato e coordinato dal MoMA che seleziona ogni anno, nei cinque paesi e musei coinvolti, uno studio di giovani architetti cui affidare il progetto per la realizzazione di uno spazio per gli eventi estivi presso ognuna delle cinque sedi partecipanti. I 5 finalisti per ogni città vengono poi raccolti in un’unica mostra che viene esposta contemporaneamente negli spazi delle cinque istituzioni coinvolte. La giuria composta da rappresentanti del Maxxied esperti del settore ha scelto i cinque studi finalisti che, a gennaio, dovranno presentare i loro progetti per la realizzazione di uno spazio temporaneo per gli eventi estivi nella piazza del museo. Tra questi, la giuria sceglierà il progetto che verrà effettivamente realizzato e inaugurato il prossimo giugno.

I finalisti per l’Italia sono:
Studioerrante Architetture (Torino) – Sarah Becchio, Paolo Borghino, Andrea Tomasi, T SPOON (Roma) – Nina Artioli, Alessandra Glorialanza, Eliana Saracino, CORTE (Roma) – Giorgio Marchese, Nicola Alicata, Cecilia Bandiera, Ludivica Gioffrè, Irene Marchesi, Daniele Marcotulli, Arianna Nobile, Gabriel Enrique Narino, Andrea Ottaviani, Annalaura Valitutti, Sara Gangemi (Mandello del Lario – LC), Perky Pat Layouts (Milano) – Pietro Pagliaro, Matteo Biasolo, Tim Bacheller, Giacomo Cantoni, Martina Barcelloni Corte

Comments are closed.