A Milano la Madonna Esterházy di Raffaello

0
Raffaello, Madonna col Bambino e san Giovannino (Madonna Esterházy), circa 1508 tempera e olio su tavola, 28,5 x 21,5 cm, Budapest, Museo di Belle Arti, (Szépművészeti Múzeum)

Raffaello, Madonna col Bambino e san Giovannino (Madonna Esterházy), circa 1508 tempera e olio su tavola, 28,5 x 21,5 cm, Budapest, Museo di Belle Arti, (Szépművészeti Múzeum)

Durante le festività natalizie una splendida opera di Raffaello sarà in mostra a Milano nella Sala Alessi di Palazzo Marino. Si tratta della Madonna Esterházy proveniente dal Museo delle Belle Arti di Budapest (Szépművészeti Múzeum).

L’opera, che sarà esposta dal 3 dicembre 2014 all’ 11 gennaio 2015 a cura di Stefano Zuffi, raffigura la Madonna col Bambino e san Giovannino e segna esattamente la conclusione del fondamentale periodo trascorso da Raffaello a Firenze, prima di essere chiamato a Roma da Papa Giulio II.

La composizione di quest’opera si ispira in modo esplicito a Leonardo, conosciuto e attentamente studiato da Raffaello, che porta con sé la tavola nel trasferimento a Roma, luogo dove aggiunge, sullo sfondo, i ruderi del Foro Romano, a riprova di una conoscenza diretta e di una serena e convinta “immersione” nella classicità.
L’esposizione, promossa dal Comune di Milano, è realizzata da Palazzo Reale e dal Museo delle Belle Arti di Budapest in collaborazione con le Gallerie d’Italia di Piazza Scala, ed è organizzata con la collaborazione di Arthemisia Group.

Accompagnata la mostra un catalogo edito da Skira.

Comments are closed.