Torino | Presepio. L’immagine della Natività

0

Laura Ambrosi, Come un presepe, 2014, scultura luminosa, metacrilato inciso a mano, neon, cm 47 x 36 h 35 cm

Palazzo Madama e la Pinacoteca Albertina di Torino inaugurano nel periodo natalizio la mostra “#Presepio. L’immagine della Natività dal medioevo all’arte contemporanea“, a cura di Guido Curto e di Enrica Pagella.

L’esposizione, che resterà aperta al pubblico dal 29 novembre 2014 al 25 gennaio 2015, propone un percorso dedicato al tema della Natività nell’arte, unendo in un unico progetto raffigurazioni tradizionali, arte antica e contemporanea.

Capolavori di grandi artisti del passato, come Defendente Ferrari e Mattias Stomer, dialogano con i lavori, molti dei quali realizzati ad hoc, di oltre 50 artisti contemporanei prevalentemente attivi in Piemonte.

Il percorso espositivo si sviluppa al piano terreno e nobile di Palazzo Madama, dove opere medievali, rinascimentali, barocche appartenenti alle collezioni del museo raccontano, insieme a 9 realizzazioni contemporanee, l’evoluzione del tema della Natività attraverso la storia. Una selezione di oggetti di oreficeria, disegni e incisioni è inoltre esposta nel Gabinetto Cinese al primo piano del Palazzo.

Il dialogo tra epoche diverse prosegue nelle sale della Pinacoteca e in alcuni spazi dell’Accademia Albertina straordinariamente aperti al pubblico in occasione della mostra. Tra questi, il Salone d’onore dove viene presentato il grande Presepe degli artisti realizzato nel 1976 da Nino Aimone, Francesco Casorati, Riccardo Cordero, Giacomo Soffiantino e Francesco Tabusso per la chiesa di San Francesco al Fopponino di Milano.

In mostra alla Pinacoteca Albertina anche i lavori di 42 artisti contemporanei e una sezione interamente dedicata al presepe napoletano, con alcuni “scogli” di presepi popolari, selezionati da Mariano Bauduin, e le realizzazioni dalla prestigiosa bottega artigiana dei maestri Ferrigno di via San Greogorio Armeno a Napoli.

Comments are closed.