Nothing Has Changed, la raccolta di David Bowie dal 1964 al 2014

0

David Bowie

È uscita ieri, 17 novembre 2014, Nothing Has Changed, la raccolta di David Bowie che comprende tutto il meglio della musica del grande artista britannico, dal 1964 al 2014, oltre a del materiale non pubblicato in precedenza e brani presentati per la prima volta.

Sono stati pubblicati, inoltre, il digital bundle e il vinile 10” di Sue (or IN A SEASON OF CRIME), il nuovo singolo di David Bowie; entrambe le versioni contengono Tis a pity she was a whore, l’inedito pubblicato pochi giorni fa.

Jonathan Barnbrook, che ha lavorato agli album The next day, Heathen e Reality, ha creato l’artwork di Nothing Has Changed. «Ogni formato – ha spiegato Barnbrook – ha un’immagine diversa. Il tema comune è Bowie che guarda lo specchio: qualcosa che fosse sufficientemente forte come “archetipo” da offrire un link visivo immediatamente riconoscibile, ma che fosse anche chiaro nel fare capire che questa è una raccolta di canzoni che copre l’esperienza di vita di una persona, non necessariamente un concetto specifico o un determinato periodo come fanno in genere gli album».

Comments are closed.