A Palazzo Reale di Milano una mostra di Amos Gitai

0

Dal set del film Lullaby to my Father (foto: Dan Bronfeld)

Strade/Ways una mostra/installazione creata dal grande regista israeliano Amos Gitai per la sala delle Cariatidi di Palazzo Reale di Milano resterà aperta al pubblico dal 2 dicembre 2014 al primo febbraio 2015.

Sequenze di film, fotografie, documenti, tappeti antichi e dispositivi visivi e sonori compongono l’opera che trae ispirazione da tre differenti percorsi.

Il primo, è il film Lullaby to my father, dedicato alla vita di suo padre, l’architetto del Bauhaus Munio Weinraub che, costretto a fuggire dai nazisti, si trasferirà in Palestina e svolgerà un ruolo decisivo nella nascita dell’architettura israeliana.

Il secondo, è la conversazione tra Gitai e il grande fotografo milanese Gabriele Basilico, sulla fotografia, l’architettura, gli scenari del film Free Zone dedicato ad un luogo/non luogo che raggiunsero insieme.

Il terzo, che occupa l’intera sala delle Cariatidi, ricostruisce il processo che porta alla nascita di Carpet, il nuovo film del regista, le cui riprese non sono ancora iniziate.

L’iniziativa è promossa dal Comune di Milano-Cultura e prodotta da Palazzo Reale, GAmm Giunti e Centro Studi Moshe Tabibnia ed è accompagnata da un libro catalogo in tre separati volumi pubblicato da GAmm Giunti in coedizione con Moshe Tabibnia Milano.

Comments are closed.