Roma | Piccolo Atelier D’Avanguardia

0

Piccolo Atelier D’Avanguardia

La Casina di Raffaello, la ludoteca di Villa Borghese a Roma, dal 21 febbraio al 31 marzo 2015, dedica ai bambini dai 3 ai 10 anni un percorso/mostra dal titolo “Piccolo Atelier D’Avanguardia”  .

Un atelier per sperimentare il mondo della creazione artistica, dove i bambini possono allargare i confini delle proprie abilità manuali e della loro fantasia, diventando “protagonisti dell’arte”.

“Capire che cos’è l’arte è una preoccupazione (inutile) dell’adulto. Capire come si fa a farla è un interesse invece autentico del bambino”. Questa frase di Bruno Munari ha ispirato il nuovo percorso didattico di Casina, che vuole far scoprire le tecniche usate dai più grandi artisti dell’ultimo secolo per realizzare le proprie opere.
Abbandonata la pittura classica, dalle Avanguardie in poi, gli artisti hanno dato vita a nuovi linguaggi espressivi: il papier collè di Georges Braque e Pablo Picasso, il collage polimaterico di Enrico Baj, il dripping di Jackson Pollock e l’assemblaggio di Joseph Cornell.
Nell’atelier della ludoteca i giovani ospiti potranno “calarsi nei loro panni” e cimentarsi nel gioco dell’arte utilizzando i materiali più vari: stoffa, plastica, tempera, sughero, fotografie e molto altro ancora.

Dopo un primo momento introduttivo di accoglienza e presentazione, l’avventura creativa entrerà nel vivo con una lettura: ispirati da alcuni “quadri” i bambini potranno ragionare sulle opere viste in altri contesti e su come si possa realizzare un prodotto artistico. Successivamente scopriranno, nel dettaglio, alcune tecniche come il papier collè, il collage polimaterico, l’assemblage e il dripping,  anche grazie all’aiuto di libri che illustrano i grandi maestri del ‘900, di cui si racconterà in breve l’esperienza artistica. Fine del percorso con l’ Atelier, dove i bambini potranno realizzare la propria opera.

Comments are closed.