Merano Arte | Ricette d’artista. Tra arte e cucina

0

Stefan Tschurtschenthaler, Erbe selvatiche, 2014

Ricette d’artista. Tra arte e cucina” è il titolo della mostra che dal 24 aprile al 14 giugno 2015 resterà aperta al pubblico a Merano Arte – Edificio Cassa di Risparmio – (Merano – BZ).

L’esposizione, curata da Anne Schloen, presenta una selezione di opere realizzate da artisti internazionali dagli anni Settanta ad oggi. Disegni, oggetti, installazioni, fotografie e video dedicati al tema arte e cucina. In scena sono le opere di Sonja Allhäuser, Joseph Beuys, Tobias Hantmann, Felix Gonzàlez-Torres, Schirin Kretschmann, Maik und Dirk Löbbert, Aldo Mondino, Heike Mutter + Ulrich Genth, Martin Pfeifle, Claus Richter, Rudolf Schwarzkogler, Daniel Spoerri, Wolfang Stehle, Thomas Sterna, Stefan Tschurtschenthaler.

La mostra inizia con una serie di opere degli anni Settanta e Ottanta, come un tableau piège del 1973 dell’artista romeno-svizzero Daniel Spoerri. È una sorta di immagine pop-up da cui emergono i resti di una pausa caffè/sigaretta.

Joseph Beuys assegna ad alimenti quali il miele, il pesce, il grasso animale, un importante significato simbolico. L’edizione “Pompa di miele” del 1985 è una sorta di summa dell’arte beuysiana.

Placebo (Landscape for Roni)” (1973) è un lavoro dell’artista cubano Felix Gonzalez-Torres, composto da 500 Kg di cioccolatini in carta dorata realizzata nel 1993.

Maccaron” (1998) riflette invece sulle buone maniere dello stare a tavola e sulla cultura dell’alimentazione. L’autore tedesco Wolfgang Stehle ha realizzato un oggetto fatto con ciotole, piatti e pentole volto a preservare la tovaglietta da pranzo di ognuno da eventuali macchie di cibo.

Il video “The Perfect Kitchen Show” (2013), di Thomas Sterna mostra l’artista altoatesino in una cucina completamente attrezzata mentre prepara un piatto secondo le istruzioni indicate da uno chef TV.

Stefan Tschurtschenthaler ha realizzato un progetto appositamente pensato per la mostra. Nell’arco di diverse stagioni si è recato nel giardino dell’erborista meranese Priska Weger e ha lì fotografato alcune erbe selvatiche.

Comments are closed.