A Bologna prende il via Biografilm Festival

0

Biografilm FestivalÈ in programma a Bologna, dal 5 al 15 giugno 2015, l’undicesima edizione di Biografilm Festival, evento internazionale interamente dedicato ai racconti di vita, che anche quest’anno propone un programma ricco di grandi anteprime cinematografiche, prestigiosi ospiti internazionali e imperdibili eventi musicali.

Vite connesse – Dalla fine della privacy al sapere collettivo è il tema di quest’anno, una riflessione su come si racconta la vita nell’epoca della sua riproducibilità digitale, tra sfide e nuove opportunità. Particolarmente centrale è il tema della privacy e delle sfide che il web pone in termini di diritto alla riservatezza.

Il Concorso Internazionale propone 10 grandi anteprime provenienti da tutto il mondo – dal Cile alla Francia, dalla Danimarca alla Groenlandia, dall’Iraq all’Ucraina – che concorreranno al Best Film Unipol Award | Biografilm Festival 2015 per il miglior film e al LifeTales Award | Biografilm Festival 2015 per il più travolgente racconto biografico.

Grandi anteprime internazionali anche in Contemporary Lives, la sezione del Festival dedicata ai personaggi e ai temi che hanno maggiormente segnato il nostro presente, e in Biografilm Europa, che per il secondo anno presenterà i migliori film di fiction a tema biografico di produzione europea.

Sempre più ampia la presenza di film italiani: oltre ai film della sezione Biografilm Italia, dedicata come ogni anno ai migliori documentari di produzione nazionale, ben due documentari italiani totalmente inediti parteciperanno al Concorso Internazionale, uno sarà presentato nella sezione Contemporary Lives e numerose altre produzioni italiane nelle neonate sezioni Biografilm Music e Biografilm Arte.

Da quest’anno Biografilm Festival omaggia le produzioni cinematografiche europee designando un Paese ospite. Si comincia dalla Danimarca con una rassegna di film danesi – di cui molti in anteprima – realizzata con il patrocinio dell’Ambasciata di Danimarca e la collaborazione del Danish Film Institute.

Comments are closed.