Percezioni visive. Integrazione tra spazi reali e spazi virtuali

0

La Galleria Spirale Milano apre una sede temporanea sul litorale lucchese a Forte dei Marmi e ospita, dal 13 giugno al 15 settembre 2015, la mostra Percezioni visive. Integrazione tra spazi reali e spazi virtuali.

In esposizione 36 opere di Agostino Bonalumi, Enrico Castellani, Lucio Fontana, Paolo Scheggi, esponenti storici di quella corrente definita da Gillo Dorfles, Arte oggettuale, cui si affianca una corposa sezione dedicata a Giuseppe Amadio, in collaborazione con l’Archivio Giuseppe Amadio.

Caratteristica comune agli artisti oggettuali è la creazione di elementi tridimensionali, dei veri e propri quadri-oggetto, senza alcun riferimento figurativo, nei quali la tela, spesso monocroma, viene movimentata da strutture sottostanti, siano esse sagome di legno e metalli o chiodi, per conferirle un significato scultoreo.

Comments are closed.