Con il trenino alla scoperta dei castelli trentini

0

Il trenino dei castelli trentini
Cultura e atmosfere d’altri tempi caratterizzano l’iniziativa che si snoda sulla tratta ferroviaria della Trento-Malé. Quattro le tappe, che permetteranno di scoprire altrettanti castelli – San Michele a Ossana e Caldes in Val di Sole, Valer e Thun in Val di Non – per un vero e proprio viaggio nella storia e nell’arte.
Un mondo che ogni settimana, dall’11 luglio al 5 settembre 2015, nella giornata di sabato, potrà essere esplorato grazie al Trenino dei Castelli.
A bordo di un treno della Ferrovia Trento-Malè con carrozze dedicate, alle 8.45 – dopo la colazione proposta da Melinda – si parte da Trento per risalire i pendii delle valli del Noce. Dopo aver visitato il Castello San Michele di Ossana al cospetto della Presanella si scende in pullman a Castel Caldes, che da secoli controlla l’accesso alla Val di Sole. La giornata prosegue a Castel Valer, elegante residenza privata riconoscibile dall’altissima torre poligonale, e a Castel Thun con le sue atmosfere raffinate. Quindi il rientro nel capoluogo intorno alle 19.30.

Tutti e quattro i castelli sono stati interessati da importanti restauri ed ora sono pronti a svelarsi al pubblico in tutto il loro splendore. Ad impreziosire la giornata, alcuni momenti coordinati dalla Strada della Mela e dei Sapori Val di Non e Val di Sole nei quali sarà possibile assaporare alcune fra le eccellenze enogastronomiche del territorio.

L’iniziativa è promossa dall’Assessorato alla cultura della Provincia autonoma di Trento e realizzata dalle Apt di Val di Non, Val di Sole in collaborazione con Trentino Marketing nell’ambito dell’attività di valorizzazione della Rete dei Castelli trentini.

Comments are closed.