Falstaff di Verdi al San Carlo di Napoli

0

Falstaff - Teatro di San Carlo di NapoliIl Teatro di San Carlo di Napoli presenta, dal 13 al 20 marzo 2016, Falstaff, commedia lirica in tre atti di Giuseppe Verdi su libretto di Arrigo Boito ispirato da The merry Wives of Windsor e da The History of Henry the Fourth di William Shakespeare.
Falstaff è l’ultima fatica di un Verdi ottuagenario, andata in scena per la prima volta alla Scala di Milano il 9 febbraio del 1893. Dopo aver dedicato tutta la sua vita al melodramma, con Falstaff Verdi ritorna all’opera comica, dopo Un giorno di regno del 1840.

Quello che andrà in scena al San Carlo è l’ultimo Falstaff firmato da Luca Ronconi. Una produzione molto apprezzata del capolavoro verdiano, che intende anche rendere omaggio al grande regista, a un anno di distanza dalla sua scomparsa. La lettura “definitiva” del Falstaff compiuta da Ronconi è affidata per la ripresa a Marina Bianchi.
L’allestimento, in coproduzione con il Teatro Petruzzelli di Bari e con la l’Opera di Firenze/Maggio Musicale Fiorentino, si avvale delle scene di Tiziano Santi, dei costumi di Maurizio Millenotti e delle luci di A. J. Weissbard.

A dirigere l’Orchestra del Teatro di San Carlo il Maestro Pinchas Steinberg.
«‘Tutto nel mondo è burla’ e sono tutti gabbati – spiega Pinchas Steinberg -. Tutto è molto sottile, l’ironia è sviluppata con estrema intelligenza ed altrettanto pudore, non c’è volgarità. Il libretto di Arrigo Boito, calzante musicalmente, per me è un caso unico nella storia della musica. In orchestra abbiamo cercato di creare un’atmosfera sognante, magica. Quest’opera è come l’ingranaggio perfetto di un orologio. È una questione meccanica perfettamente costruita, e tutto dipende dalla parola, che comanda sempre».

Nell’alternanza del cast, nelle sette recite in programma, Roberto de Candia (13, 15, 17 e 20 marzo) ed Elia Fabbian si alterneranno nel ruolo di Falstaff; Ford avrà la voce di Fabian Veloz (13, 15, 17 e 20 marzo) e Stefano Antonucci; Antonio Poli (13, 15, 17 e 20 marzo) e Leonardo Cortellazzi interpreteranno Fenton; il Dott. Cajus sarà Cristiano Olivieri. E ancora, Ainhoa Arteta (13, 15, 17 e 20 marzo) ed Eva Mei impersoneranno Mrs Alice Ford; Rosa Feola la giovane Nanetta; Enkelejda Shkoza (13, 15, 17 e 20 marzo) e Barbara Di Castri vestiranno i panni di Mrs Quickly; il ruolo di Meg Page sarà ricoperto da Marina Comparato (13, 15, 17 e 20 marzo) e Annunziata Vestri; infine Bruno Lazzaretti (13, 15, 17 e 20 marzo) e Gianluca Sorrentino nel ruolo di Bardolfo e Raffaele Sagona in quello di Pistola.

Dopo la prima, in programma domenica 13 marzo alle ore 17.00 (Turno A), che apre anche le celebrazioni shakespeariane al Teatro di San Carlo in occasione dei 400 anni dalla morte del drammaturgo inglese, Falstaff sarà replicato martedì 15 marzo ore 20.00 (Turno C / D); mercoledì 16 marzo ore 20.00 (fuori abbonamento); giovedì 17 marzo ore 18.00 (Turno B); venerdì 18 marzo ore 20.30 (fuori abbonamento); sabato 19 marzo ore 19.00 (fuori abbonamento); domenica 20 marzo ore 17.00 (Turno F).

Falstaff verrà trasmesso in diretta radiofonica su RAI RADIO 3 martedì 15 marzo alle ore 20.00.

Comments are closed.