FuturBalla, Giacomo Balla alla Fondazione Pasquinelli di Milano

0
Giacomo Balla, Velocità di automobile + luci, 1913

Giacomo Balla, Velocità di automobile + luci, 1913

La Fondazione Pasquinelli di Milano dal 22 aprile all’ 1 giugno 2016 offre al pubblico un estratto della collezione privata Antognini in una mostra che ha per protagonista Giacomo Balla, a cura di Antonello Negri. L’esposizione, allestita negli spazi della Fondazione in Corso Magenta, ha per titolo FuturBalla, dal nome che lo stesso artista si diede nel 1913, quando la sua produzione prese la via radicale del Futurismo.
In mostra tre opere che appartengono agli anni tra il 1913 e il 1918, accompagnate da pubblicazioni periodiche e manifesti futuristi dello stesso periodo prestati dal Centro Apice dell’Università degli Studi di Milano.

I quadri esposti hanno per soggetto un’automobile in corsa tra le luci della notte, una bandiera che sventola, un colpo di fucile e richiamano strettamente altre opere esposte al Museo del Novecento di Milano che raffigurano la passeggiata di un cane e la corsa di una bambina sul balcone.

Nell’ambito della mostra, sono previsti anche alcuni incontri che avranno per protagonisti esperti del mondo dell’arte:
– mercoledì 11 maggio 2016, ore 18,30,
Ugo Nespolo
Da Futurballa a FuturNespolo
;

– mercoledì 18 maggio 2016, ore 18,30,
Andrea Kerbaker
FuturCollezionisti e altri maniaci
.

Per tutta la durata della mostra, la sezione didattica propone ai bambini dai 6 ai 10 anni delle scuole primarie una serie di attività.

FuturBalla è la quarta mostra del ciclo “L’arte in una stanza”.

Comments are closed.