Al via la Biennale di Architettura di Venezia – Leone d’oro alla carriera a Paulo Mendes da Rocha

0
Alejandro Aravena curatore della 15. Mostra Internazionale di Architettura - Biennale di Architettura di Venezia

Alejandro Aravena curatore della 15. Mostra Internazionale di Architettura – Venezia

Da sabato 28 maggio 2016 è aperta al pubblico, ai Giardini e all’Arsenale, la 15. Mostra Internazionale di Architettura dal titolo “Reporting From The Front”.
Organizzata dalla Biennale di Venezia e diretta da Alejandro Aravena, la Mostra forma un unico percorso espositivo dal Padiglione Centrale (Giardini) all’Arsenale, includendo 88 partecipanti provenienti da 37 paesi. Di questi 50 sono presenti per la prima volta, e 33 sono gli architetti under 40.

La Mostra è affiancata da 65 Partecipazioni nazionali negli storici Padiglioni ai Giardini, all’Arsenale e nel centro storico di Venezia. Cinque sono i paesi presenti per la prima volta: Filippine, Lituania, Nigeria, Seychelles e Yemen.
Il Padiglione Italia, alle Tese delle Vergini in Arsenale, è stato affidato al team curatoriale TAMassociati: Massimo Lepore, Raul Pantaleo, Simone Sfriso.

I Progetti Speciali sono tre, il primo promosso dalla Biennale, gli altri due frutto di accordi stipulati con altre istituzioni, organizzati e realizzati dalla Biennale stessa.
L’esposizione curata dall’architetto Stefano Recalcati, dal titolo Reporting from Marghera and Other Waterfronts, analizza nella sede espositiva di Forte Marghera (Mestre, Venezia) progetti significativi di rigenerazione urbana di porti industriali, contribuendo a stimolare una riflessione sulla riconversione produttiva di Porto Marghera.
L’accordo di collaborazione con il Victoria and Albert Museum di Londra trova un suo primo passo nel Padiglione delle Arti Applicate alle Sale d’Armi dell’Arsenale, con il titolo A World of Fragile Parts, a cura di Brendan Cormier.
Infine, in previsione della conferenza mondiale delle Nazioni Unite – Habitat III, che si terrà a Quito in Equador dal 17 al 20 ottobre 2016, e nel contesto del programma Urban Age, organizzato congiuntamente dalla London School of Economics e dalla Alfred Herrhausen Society, la Biennale presenta, sempre alle Sale d’Armi, un Padiglione dedicato al tema Report from Cities: Conflicts of an Urban Age, curato da Ricky Burdett, con particolare attenzione al rapporto tra spazi pubblici e spazi privati.

Ritornano i Meetings on Architecture, un programma di appuntamenti sui temi e i fenomeni presentati in Mostra, che si svolgerà durante tutto il periodo di apertura e vedrà la partecipazione degli architetti e dei protagonisti di Reporting From The Front.

Anche per il 2016 è prevista l’attività Educational che si rivolge a singoli e gruppi di studenti delle scuole di ogni ordine e grado, delle università e delle accademie d’arte, professionisti, aziende, esperti, appassionati e famiglie. Le iniziative mirano a un coinvolgimento attivo dei partecipanti e si suddividono in Percorsi Guidati e Attività di Laboratorio.

Come è tradizione sono stati assegnati dei premi dalla Giuria internazionale della 15. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia:
– Leone d’oro per la miglior Partecipazione Nazionale: Spagna;
Menzioni speciali alle Partecipazioni Nazionali: Giappone e Perù;
Leone d’oro per il miglior partecipante alla 15. Mostra “Reporting from the front”: Gabinete de Arquitectura (Solano Benítez; Gloria Cabral; Solanito Benítez);
Leone d’argento per un promettente giovane partecipante alla 15. Mostra “Reporting from the front”:
NLÉ (Kunlé Adeyemi)
La Giuria ha deciso, inoltre, di assegnare una menzione speciale a Maria Giuseppina Grasso Cannizzo.

Il Leone d’Oro alla carriera attribuito dal Cda della Biennale di Venezia, presieduto da Paolo Baratta, su proposta del Direttore Alejandro Aravena, è stato consegnato a Paulo Mendes da Rocha (Brasile).

La 15. Mostra Internazionale di Architettura resterà aperta al pubblico fino al 27 novembre 2016.

Comments are closed.